rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca

Arrivata a Genova la prima famiglia Ucraina, in fuga dalla guerra

Nel frattempo il Comune di Genova ha fatto sapere che metterà a disposizione un hub per la raccolta di generi di prima necessità e medicinali

La prima famiglia di profughi provenienti dall'Ucraina è arrivata a Genova dopo tre giorni in auto per scappare dai bombardamenti di Leopoli, dove è rimasto a combattere l'uomo di casa. I suoi tre figli e sua moglie sono ospiti di una parente alla Foce.

"Regione Liguria c'è, per loro e per tutte le donne e i bambini in fuga dalla guerra: siamo pronti ad accoglierli, ci siamo messi a disposizione della Protezione Civile Nazionale, che a breve ci darà le sue direttive per fornire un aiuto concreto e una speranza a queste famiglie", ha dichiarato il presidente della Regione, Giovanni Toti.

Il governatore, stasera (lunedì 28 febbraio) dalle ore 20 parteciperà con il sindaco di Genova Marco Bucci e i rappresentanti della comunità ucraina a una fiaccolata di solidarietà per il popolo ucraino. Partenza da via XX Settembre, all'altezza dell'abbazia di Santo Stefano dal Ponte Monumentale, in direzione piazza De Ferrari. Sulla scalinata di Palazzo Ducale, i presenti si uniranno in raccoglimento e cordoglio per il popolo ucraino.

Nel frattempo il Comune di Genova ha fatto sapere che metterà a disposizione un hub per la raccolta di generi di prima necessità e medicinali per il popolo ucraino. Servono coperte e cuscini con riempimento sintetico, pannolini, vestiti (giacche, maglioni, biancheria intima, calze, omogeneizzati, prodotti per igiene personale (salviette umide, sapone, shampoo, asciugamani), prodotti alimentari (pasta, riso, farina, tonno e carne in scatola, biscotti, cioccolato, dolci confezionati, the in bustine, caffè solubile), piatti, posate e bicchieri monouso, medicinali e dispositivi medici (antibiotici, analgesici, antiemorragici, antidiarroici, cardiovascolasi, antisettici, mascherine, garze, guanti monouso, siringhe).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivata a Genova la prima famiglia Ucraina, in fuga dalla guerra

GenovaToday è in caricamento