menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz in via Sestri, 20enne aggredisce i poliziotti

Operazione di polizia in via Sestri per identificare alcune persone che chiedono l'elemosina. Un 20enne, accompagnato in commissariato e identificato, quando è venuto il momento di andarsene ha aggredito un agente

Genova - Dopo continue richieste avanzate dai cittadini e dai commercianti di Sestri Ponente in merito alla presenza di stranieri molesti che chiedono insistentemente l'elemosina, giovedì 20 giugno 2013 il commissariato Sestri, unitamente ai poliziotti di quartiere, ha dato avvio a un'operazione volta a identificare i questuanti verificandone la loro regolarità sul territorio.

Non appena arrivati in prossimità di via Sestri gli agenti hanno notato il classico 'fuggi fuggi' generale. Non essendo la questua di per sé un reato, gli operatori hanno ipotizzato che il repentino allontanamento degli stranieri fosse dovuto ad altri motivi riconducibili ad altre irregolarità.

I poliziotti sono riusciti a fermare un giovane di 20 anni che da subito ha mostrato segni di insofferenza e contrarietà al controllo, opponendo resistenza e iniziando a inveire in lingua inglese nei confronti del personale in divisa, rifiutando di collaborare e di fornire le proprie generalità.

Il fermato è stato accompagnato con non poche difficoltà presso gli uffici del commissariato per l'identificazione. Il 20enne ha continuato a mantenere un atteggiamento ostile e dopo vari tentativi di convincimento gli agenti sono riusciti a farsi consegnare una carta d'identità italiana a lui intestata. Accertate le sue esatte generalità e in virtù del fatto che non vi erano i presupposti per trattenere oltre la persona, terminati gli atti di rito, lo straniero è stato invitato a lasciare gli uffici.

Il giovane con atteggiamento minaccioso si è rifiutato di uscire, iniziando nuovamente a inveire e a insultare gli operatori di polizia, spingendone uno con forza contro il muro, procurandogli un trauma contusivo alla base del quinto dito della mano destra, guaribile in 4 giorni.

Il ragazzo è stato arrestato per resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento