menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Certosa: scoperto market dello spaccio, un arresto

La polizia ha individuato un appartamento in via Sergio Piombelli a Certosa dove un giovane di 26 anni conservava, cocaina, eroina e hashish da spacciare. Il pusher ha tentato la fuga nascondendosi dalla fidanzata

Genova - Una pattuglia della squadra investigativa del commissariato Prè, mercoledì 22 maggio 2013, ha notato un cittadino tunisino, già conosciuto agli operatori per precedenti di spaccio di stupefacenti che, in zona Certosa, nei pressi di un condominio in via Sergio Piombelli da cui era uscito, ha ceduto a un ragazzo sudamericano un involucro in cellophane ricevendo in cambio del denaro.

 

L'acquirente, fermato subito dopo in compagnia di altri tre connazionali, ha cercato di disfarsi del pacchetto che è stato prontamente recuperato e il cui contenuto, successivamente analizzato, è risultato eroina, del peso di 8,49 grammi.

Gli agenti hanno quindi deciso di entrare nello stabile in cui era rientrato lo spacciatore e in breve tempo hanno intercettato l'appartamento tramite i rumori inconfondibili dati dalla rottura di qualcosa di solido seguito da quello di utilizzo di carta da pacchi, provenienti dalla porta.

Una volta all'interno hanno riconosciuto il tunisino, che nel frattempo si è dato alla fuga attraverso il giardino e hanno identificato i presenti: un cittadino marocchino di 32 anni, uno tunisino di 27, una rumena di 39 residente nell'appartamento e una albanese di 18.

Il controllo dell'alloggio ha portato al rinvenimento di 136,73 grammi di eroina, 10,16 grammi di hashish e 5,21 grammi di cocaina oltre a tutto il materiale atto al confezionamento dello stupefacente.

Dopo una serie di accertamenti, il personale operante ha individuato l'abitazione della fidanzata del tunisino fuggitivo e recatosi sul posto lo ha rintracciato nascosto nella tromba delle scale.

L'uomo, di 26 anni, è stato arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e i quattro occupanti la casa denunciati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento