rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Prà / Via Andrea Podesta

Prà: i ladri svuotano la scuola abbandonata, uno finisce in manette

Secondo colpo in pochi giorni alla scuola abbandonata Quasimodo di via Podestà. Questa volta il ladro non è sfuggito alla polizia, che, non senza difficoltà, è riuscita ad arrestare il malvivente

Si era appena intrufolato nella scuola abbandonata Quasimodo, di via Podestà, a Prà, ma per "sua sfortuna" un vicino è stato svegliato dai rumori. Per questo un italiano di 34 anni, pluripregiudicato, è stato arrestato dalla polizia giunta sul posto proprio su richiesta dell'attento cittadino.

Il fatto è successo nella notte tra sabato e domenica, intorno alle 3.50. Il cittadino è stato svegliato dai forti rumori provenienti dall’adiacente e dismessa scuola Quasimodo nella quale, nei giorni scorsi, ignoti avevano asportato alcune cupole di rame dal tetto.

Insospettitosi, l’attento cittadino ha immediatamente contattato il 113 e pochi istanti dopo è giunta sul posto una volante della polizia che effettivamente ha notato un individuo il quale, dopo essere passato attraverso le sbarre divelte del cancello della scuola, si stava dando alla fuga.

Raggiunto dagli operatori l'uomo, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, ha opposto resistenza sferrando contro gli stessi calci e pugni offendendoli con frasi ingiuriose. Il fermato, durante la fuga si è liberato di uno zainetto contenente oltre ad un paio di guanti, anche oggetti atti allo scasso.

Condotto presso gli uffici della Questura per l’identificazione, il genovese è stato arrestato per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale. e denunciato per oltraggio a Pubblico Ufficiale e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prà: i ladri svuotano la scuola abbandonata, uno finisce in manette

GenovaToday è in caricamento