menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quaranta dosi di eroina in tasca, in manette spacciatore

Arrestato dagli agenti del commissariato di Chiavari un 36enne di origini ecuadoriane, trovato in possesso di 39 dosi di droga e di metadone

Proseguono i controlli del territorio da parte delle forze dell’ordine a Genova e in provincia: nella serata di mercoledì, gli agenti del commissariato di Chiavari hanno arrestato un 36enne di origini ecuadoriane con l’accusa di spaccio, dopo averlo trovato in possesso di una quarantina di dosi di eroina pronte per essere vendute.

I poliziotti hanno notato l’uomo durante un servizio di pattugliamento, riconoscendolo grazie ai suoi precedenti proprio per droga e decidendo di controllarlo. Nel corso della perquisizione gli sono stati trovati addosso 39 involucri di eroina, per un peso totale di 18,91 grammi, una bottiglietta di metadone e un bilancino di precisione, e anche nel suo appartamento gli agenti hanno trovato tracce di droga e un’altra bottiglia di metadone priva di etichetta con i dati del paziente cui era stato prescritto.

L’uomo è stato dunque arrestato e trasferito in commissariato, e in mattinata è stato processato per direttissima. Ne corso delle ultime settimane sono state 15 le persone denunciate per spaccio dalla polizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento