menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Espulso va in Albania, cambia nome e torna in Italia

Espulso nel 2011 aveva fatto rientro in Albania. Qui si è fatto cambiare nome, ottenendo nuovi documenti che gli hanno permesso la libera circolazione nell'area Schengen e il rientro in Italia. Il giovane di 29 anni è stato arrestato

Sono stati fermati mentre cercavano di nascondersi alla vista della volante che stava sopraggiungendo in via Bombrini a Sampierdarena. I due, entrambi albanesi di 29 e 30 anni, privi di regolare permesso di soggiorno, sono stati trasportati presso gli uffici della questura per l’identificazione.

A seguito del fotosegnalamento, a carico del primo è emerso un alias con il quale lo stesso aveva collezionato numerosi precedenti di polizia, tra cui un ordine del questore del 2011 che lo obbligava a lasciare il territorio nazionale.

Lo straniero durante il controllo ha dichiarato di aver effettivamente ottemperato a quell’ordine e, una volta giunto nel proprio paese, di aver effettuato una variazione anagrafica del nome. Grazie a questo espediente, l’uomo ha ottenuto nuovi documenti che gli hanno permesso la libera circolazione nell’area Schengen e il rientro in Italia.

Gli agenti, appreso quanto sopra, hanno arrestato e trattenuto l’albanese presso i locali della questura, in attesa del rito per direttissima previsto per questa mattina. Il connazionale, anch’esso irregolare sul territorio nazionale, è stato messo a disposizione dell'ufficio immigrazione per la notifica del provvedimento di espulsione emesso per l’occasione dal prefetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento