menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato per furto, passeggia per strada e va al bar

Tre agenti di polizia liberi dal servizio hanno riconosciuto in Lungobisagno Istria un giovane colpito da un provvedimento di custodia cautelare in carcere

Ieri pomeriggio, tre operatori dell'ufficio volanti della questura, liberi dal servizio, stavano transitando a bordo di un’auto privata in Lungobisagno Istria quando, tra le persone che camminavano sul marciapiede, hanno riconosciuto un 19enne romeno che sapevano colpito da un provvedimento di custodia cautelare in carcere.

Senza pensarci un attimo i tre poliziotti hanno accostato e hanno seguito a piedi il giovane fino a un bar di passo Ponte Carrega, dove lo hanno avvicinato e, qualificandosi come appartenenti alla polizia di Stato, gli hanno chiesto di esibire un documento.

Con l’ausilio di una volante, il fermato è stato accompagnato in questura dove gli è stata notificata l’ordinanza della Corte d’Appello di Genova del 28 febbraio scorso. Tale provvedimento era stato emesso dopo che il 19enne, arrestato nell’ottobre dello scorso anno per furto aggravato in concorso e sottoposto all’obbligo di presentazione, dopo qualche tempo non si era più presentato.

Al termine degli accertamenti, il giovane è stato condotto presso la casa circondariale di Marassi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento