rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Sequestra figlia di un anno bruciandola sul volto con la sigaretta, arrestato

Un cittadino di 32 anni è stato arrestato per aver picchiato e schiavizzato la moglie e per aver riempito di bruciature di sigaretta il viso della figlia di un anno

Una violenza inaudita, una violenza sistematica contro la moglie e soprattutto, contro la bimba dei due, di un solo anno. Un ecuadoriano di 32 anni è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Genova, per maltrattamenti in famiglia, tentata violenza sessuale, minacce gravi ed aggravate, violenza privata.

Al culmine di una lunga serie di maltrattamenti fisici e psicologici, ha sottratto la bimba nata dalla loro relazione, alla convivente e, dopo averla tenuta tre giorni in un luogo ignoto, l'ha riportata alla donna con bruciature sul volto provocate da una sigaretta.

L'uomo è stato anche deferito all'autorità giudiziaria per i reati di sottrazione di incapaci ed abbandono di minori aggravato dalle lesioni, commessi ai danni della figlia.

A denunciare le violenze è stata una connazionale dell'arrestato, di 40 anni. Alla vista della piccola con le ustioni sul viso, la donna ha vinto la paura e si è recata dalla polizia raccontando tutto.

La donna e la bambina sono state affidate ad una comunità protetta. Il convivente è detenuto nel carcere di Marassi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestra figlia di un anno bruciandola sul volto con la sigaretta, arrestato

GenovaToday è in caricamento