menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovato e arrestato sciacallo che rubava nei negozi danneggiati dall'alluvione

Aveva rubato capi di abbigliamento e oggetti vari da un negozio colpito dall'alluvione nel 2014, in zona Brignole

Si sono aperte le porte del carcere per uno degli sciacalli che nel 2014, subito dopo la tremenda alluvione che aveva messo in ginocchio il centro città, si erano intrufolati nei negozi danneggiati per rubare.

Ieri sera i carabinieri della Sezione Catturandi del Nucleo Investigativo di Genova, hanno arrestato un cittadino rumeno di 24 anni, a seguito di una condanna definitiva a 7 mesi e 29 giorni di reclusione per il reato di furto aggravato ai danni di un esercizio commerciale.

Il ragazzo - dopo una lunga ricerca fatta di appostamenti e controlli - è stato ritrovato in via Tolemaide, nei pressi di un semaforo, intento a lavare i vetri delle auto di passaggio.

La condanna si riferisce in particolare a un furto commesso nell'ottobre 2014 ai danni di un negozio del quartiere Brignole colpito dall'alluvione, uno dei molteplici atti di sciacallaggio di quei giorni. In quel contesto, il giovane ladro aveva rubato vestiti e altri oggetti. Adesso si trova nel carcere di Marassi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento