menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pugni senza motivo a un ragazzo e ai carabinieri: arrestato in via Timavo

È finito in manette un giovane in evidente stato di alterazione psicofisica

Si è accanito prima contro uno sconosciuto di 22 anni - colpendolo con un pugno al volto - e poi contro un carabiniere: è finito in manette ieri sera, in via Timavo, un ragazzo di 24 anni nato in Mali e residente a Genova, incensurato.

Il giovane, in evidente stato di alterazione psicofisica, ha messo le mani addosso senza alcun motivo prima al 22enne e poi a uno dei militari accorsi per fermarlo.

Le due vittime sono state portate all'ospedale San Martino con ferite giudicate guaribili in 6 e 7 giorni, mentre il 24enne è stato bloccato con il supporto dell'aliquota di Primo Intervento, e visto il persistente stato di agitazione è stato ricoverato anch'egli al San Martino, dove si trova tutt'ora piantonato. È stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale  e denunciato per lesioni personali e perché straniero sprovvisto di documenti di riconoscimento al seguito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento