menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggrediva ragazzi per rubare gli smartphone nel centro storico, arrestato

Un 18enne è stato fermato grazie alle immagini degli impianti di videosorveglianza, alle testimonianze delle vittime dei furti e al lavoro di appostamento e osservazione della polizia

La Polizia ha arrestato nel pomeriggio di martedì 6 dicembre un ragazzo genovese di 18 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti e già arrestato in precedenza, con l'accusa di rapina aggravata e tentato furto con strappo aggravato.

Il 18enne è finito in manette dopo le indagini condotte dalla Sezione Contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile avviate dopo una serie di scippi e rapine di smartphone di ultima generazione che avvenivano con le stesse modalità, ai danni di giovani nel centro storico genovese.

Grazie alle immagini delle videocamere, alle testimonianze delle vittime e al lavoro di appostamento e osservazione degli agenti, si è riusciti a risalire alla responsabilità del giovane nell'ambito di un furto avvenuto il 6 novembre scorso e di una rapina datata 13 novembre che avevano avuto come vittima la stessa persona, un giovane studente.

Nella prima occasione, lo studente era stato avvicinato in via San Lorenzo dal malvivente che, dopo avergli chiesto una sigaretta ed essersi intrattenuto brevemente con lui, aveva tentato di strappargli dalle mani lo smartphone, esercitando una pressione tale da rompere lo schermo, per poi darsi alla fuga. Appena pochi giorni dopo, in piazza Cavour, la vittima, mentre era in compagnia di un amico, era stata nuovamente aggredita dallo stesso ragazzo, che stavolta era riuscito a sottrarre il cellulare dopo aver picchiato entrambi i giovani.

Il ladro seriale è stato ora portato nel carcere di Marassi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento