Pugno in faccia al vicino di casa, trenta giorni di prognosi

I carabinieri hanno denunciato un sudamericano, reo di aver colpito con un pugno al volto un uomo durante una lite, scoppiata per futili motivi in via Argine Polcevera

Nel corso della mattinata di giovedì 14 marzo 2019 in via Argine Polcevera, un ecuadoriano, a seguito di futili motivi con un siciliano, anche quest'ultimo abitante in quella via, ha colpito al volto con un violento pugno il rivale, provocandogli lesioni giudicate guaribili in 30 giorni dai sanitari dell'ospedale di Villa Scassi.

Poco dopo è intervenuto sul posto un equipaggio del Nucleo Radiomobile, che, dopo i dovuti accertamenti, ha denunciato per lesioni personali lo straniero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Pioggia e neve, prolungata l’allerta su tutta la regione

Torna su
GenovaToday è in caricamento