Pugno in faccia al vicino di casa, trenta giorni di prognosi

I carabinieri hanno denunciato un sudamericano, reo di aver colpito con un pugno al volto un uomo durante una lite, scoppiata per futili motivi in via Argine Polcevera

Nel corso della mattinata di giovedì 14 marzo 2019 in via Argine Polcevera, un ecuadoriano, a seguito di futili motivi con un siciliano, anche quest'ultimo abitante in quella via, ha colpito al volto con un violento pugno il rivale, provocandogli lesioni giudicate guaribili in 30 giorni dai sanitari dell'ospedale di Villa Scassi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poco dopo è intervenuto sul posto un equipaggio del Nucleo Radiomobile, che, dopo i dovuti accertamenti, ha denunciato per lesioni personali lo straniero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • La 'movida' violenta di Priaruggia, residente aggredito da ragazzini ubriachi

  • Sampierdarena, ubriachi devastano un locale e minacciano di morte il proprietario

Torna su
GenovaToday è in caricamento