Cronaca

Uomo trovato morto in Pineta ad Arenzano, si indaga sulle sue ultime ore

Acquisite le immagini delle telecamere di sorveglianza e ascoltati i testimoni che hanno trascorso con lui la serata: sulla morte di Umberto Ortu ci sono ancora molti interrogativi

Proseguono le indagini sulla morte di Umberto Ortu, l’assicuratore trovato morto con una ferita alla testa ad Arenzano.

Il corpo di Ortu è stato ritrovato poco prima dell’alba di sabato all’intento del comprensorio privato della Pineta da un addetto alla vigilanza privata. Stando ai primi accertamenti, gli ultimi a vederlo sono stati alcuni amici che hanno partecipato con lui a una festa: l’uomo se ne sarebbe andato intorno all’1,30 per tornare a casa, a piedi, dopo avere bevuto alcuni cocktail.

L’ipotesi più plausibile, al momento, è che Ortu abbia avuto un malore e sia caduto ferendosi alla testa, ma i carabinieri della Compagnia di Arenzano non escludono alcuna pista e stanno indagando a 360 gradi nel tentativo di ricostruire le sue ultime ore. Sono state acquisite le immagini delle videocamere di sorveglianza, ed è stata disposta l’autopsia per accertare le cause della morte: l'esame dovrebbe essere s

L’uomo aveva con sé sia il cellulare sia il portafoglio e le chiavi, elemento che sembra scartare l’ipotesi rapina, ma la ferita alla testa solleva parecchi interrogativi su cui gli inquirenti vogliono fare chiarezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo trovato morto in Pineta ad Arenzano, si indaga sulle sue ultime ore

GenovaToday è in caricamento