menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frana di Arenzano, lunedì e martedì i lavori con gli esplosivi

Lunedì 1 e martedì 2 agosto saranno utilizzate microcariche per frantumare le rocce di grandi dimensioni che ancora pendono dal fronte della montagna

Dopo la riunione della Commissione Tecnica Territoriale in materia di sostanze esplodenti che si è tenuta ieri, oggi arrivano le date precise in cui verranno utilizzati gli esplosivi ad Arenzano, per frantumare le grandi rocce ancora in bilico sul fronte della montagna franata il 19 marzo, con la conseguente chiusura della via Aurelia.

Gli esplosivi verranno utilizzati nei giorni di lunedì 1 e martedì 2 agosto, dalle 12 alle 17. Sarà interdetto - per un raggio non inferiore a 300 metri dal luogo di esplosione - il transito di persone e mezzi nell'area e nello specchio acqueo antistanti il fronte frana e interessati dall'intervento.

Trattandosi di esplosioni controllate, l'avviso che sta comparendo in queste ore sulle bacheche del Comune di Arenzano invita la popolazione a rispettare l'ordinanza per motivi di sicurezza. Sul posto, a controllare che nessuno acceda all'area, ci saranno comunque Polizia Municipale, Protezione Civile, e altre forze dell'ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento