menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frana Arenzano: riapre il lungomare, e il sindaco Doria scrive al Ministero

Stamattina è stata ridotta l'area transennata ed è stato aperto l'accesso alla spiaggia libera, aspettando l'inizio dei lavori per la messa in sicurezza della montagna

È stato riaperto - almeno in parte - il tratto di lungomare finora transennato a causa della frana caduta sulla via Aurelia il 19 marzo, esattamente due mesi fa. Da oggi dunque i turisti e i cittadini potranno riprendere a passeggiare sul lungomare almeno fino a pochi metri prima del ristorante "Il Rifugio", e soprattutto potranno ricominciare ad andare sulla spiaggia libera il cui accesso era stato chiuso fino ad ora.

In sostanza le transenne ci sono ancora, ma sono state spostate più a levante liberando buona parte della zona prima interdetta: il progetto dei lavori per mettere in sicurezza il versante franato redatto da Anas (e che dovrebbero partire tra circa 15 giorni), infatti, prevede che venga coinvolta un'area più ristretta di quella chiusa in precedenza.

Nel frattempo il sindaco metropolitana, Marco Doria, ha scritto una lettera al Ministero delle Infrastrutture per sollecitare gli interventi per rimettere in sicurezza e riaprire la via Aurelia. Il Ministero ha risposto dicendo che è in corso la definizione delle modalità operative con cui porre in atto l'appalto da parte di Anas, che fino ai giorni scorsi comunque non era autorizzata a intervenire nell'area posta sotto sequestro giudiziario nell'indagine della Procura della Repubblica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento