Cronaca Strada Statale 1 Via Aurelia

Arenzano, parte il dissequestro dell'area intorno alla frana

Saranno finalmente dissequestrati "Il Rifugio", la spiaggia dei cani, e parte del lungomare fino ai bagni Pizzo

È stato comunicato al Comune di Arenzano il dissequestro della zona del ristorante "Il Rifugio", chiuso da quasi un anno a causa dell'imponente frana che si era staccata dalla montagna del Pizzo il 19 marzo 2016.

La buona notizia era nell'aria da tempo: l'amministrazione nei mesi scorsi aveva infatti depositato l'istanza di dissequestro dell'area del cantiere per la pista ciclabile, ottenuto nel mese di febbraio, e successivamente era tornata all'attacco presentando istanza di dissequestro di tutta l'area, con una relazione di sintesi della situazione del fronte franato.

Oggi è stato comunicato (per ora solo verbalmente) dalla Procura che il Magistrato ha autorizzato il dissequestro di parte dell'area ad oggi sottoposta a sequestro. Tale dispositivo verrà notificato nei prossimi giorni e comunque non oltre venerdì. Dalla comunicazione ricevuta, viene dissequestra tutta l'area comprensiva degli arenili e dei manufatti fino al confine dell'area ancora da assoggettare alle lavorazioni prescritte dalla Procura nel dispositivo di gennaio. Vale a dire che saranno dissequestrati il ristorante "Il Rifugio", la spiaggia dei cani, il lungomare, tranne la zona dei bagni Pizzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arenzano, parte il dissequestro dell'area intorno alla frana

GenovaToday è in caricamento