menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arcelor Mittal: sciopero di 24 ore, assemblea a Cornigliano

In attesa di risposte da governo e azienda, i sindacati hanno proclamato 24 ore di sciopero per l'intero Gruppo Arcelor Mittal ex Ilva a partire dalle ore 7 di venerdì 8 novembre 2019

Venerdì 8 novembre 2019 assemblea a Cornigliano fra lavoratori e sindacati coinvolti nella questione Arcelor Mittal. Le organizzazioni sindacali Nazionali di Fim, Fiom e Uilm hanno dichiarato intollerabile quanto emerso dall'incontro di ieri tra il presidente del Consiglio e i vertici dell'azienda, programmato per chiedere il ritiro della procedura di disimpegno dagli stabilimenti dell'ex Ilva annunciata il 4 novembre.

«La multinazionale - scrivono i sindacati - ha posto delle condizioni provocatorie e inaccettabili e le più gravi riguardano la modifica del Piano ambientale, il ridimensionamento produttivo a quattro milioni di tonnellate e la richiesta di licenziamento di 5mila lavoratori, oltre alla messa in discussione del ritorno a lavoro dei 2mila attualmente in Amministrazione straordinaria.

In attesa di risposte, i sindacati hanno proclamato 24 ore di sciopero per l'intero Gruppo Arcelor Mittal ex Ilva a partire dalle ore 7 di venerdì 8 novembre 2019. Fim, Fiom e Uilm chiedono all'azienda «l'immediato ritiro della procedura e al governo di non concedere nessun alibi alla stessa per disimpegnarsi, ripristinando tutte le condizioni in cui si è firmato l'accordo del 6 settembre 2018 che garantirebbe la possibilità di portare a termine il piano Ambientale nelle scadenze previste. Le condizioni devono, inoltre, includere lo scudo penale limitato all'applicazione del Piano ambientale e il ritiro di qualsiasi ipotesi di esuberi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento