menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arcelor Mittal, altre otto settimane di cassa per 985 dipendenti

«Abbiamo migliorato l'accordo, partendo dalla manutenzione che passa all'80% delle ore lavorate, e con 10 giorni di lavoro garantito per tutti i lavoratori dell'operation e 5 giorni medi a persona per i non operation» spiega Christian Venzano della Fim

Nella mattinata di giovedì 28 gennaio 2021 è stato firmato l'accordo di rinnovo della cassa integrazione covid per otto settimane per 985 dipendenti dello stabilimento Arcelor Mittal di Genova.

«Dopo le dichiarazioni dell'amministratore delegato Lucia Morselli sull'aumento del 43% del volume produttivo per il 2021 abbiamo migliorato l'accordo, partendo dalla manutenzione che passa all'80% delle ore lavorate, e con 10 giorni di lavoro garantito per tutti i lavoratori dell'operation e 5 giorni medi a persona per i non operation» spiega Christian Venzano, segretario generale Fim Cisl Liguria.

«In attesa dell'incontro sul territorio sul piano industriale previsto per la fine di febbraio - aggiunge Venzano - abbiamo ribadito l'importanza della siderurgia in Italia: vanno garantiti gli investimenti necessari per lo stabilimento, partendo dagli interventi manutentivi sugli impianti, il mantenimento degli asset produttivi e garantita la continuità occupazionale per tutti i lavoratori».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento