menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arance con pesticida, ritirate dalle mense scolastiche

Asl3 e Arpal hanno riscontrato valori al fuori della norma per un pesticida e hanno girato la comunicazione a Comune di Genova e Regione, che hanno disposto il ritiro della frutta

Ieri, nell'ambito dell'attività routinaria di campionamento a tutela della salute pubblica, effettuata congiuntamente da Asl3 e Arpal prevista dal Prisa (piano regionale integrato dei controlli di sicurezza alimentare), è stato emesso il referto relativo all'analisi di un campione di arance naveline provenienti da Catania, campionato presso un centro di cottura della ristorazione scolastica.

Le arance presentano valori al fuori della norma per un pesticida (dimetoato +ometoato), tra gli oltre 200 ricercati. Tale sostanza che è solitamente impiegata nella protezione degli ulivi per combattere la mosca olearia, non è invece ammessa per il trattamento delle arance in fase di produzione.

In relazione a tali risultati Asl3 e Arpal hanno diramato la comunicazione agli enti di competenza, Comune di Genova e Regione Liguria, per la segnalazione delle irregolarità del lotto e il ritiro del prodotto, iniziato oggi presso una quindicina di mense scolastiche nel centro di Genova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento