rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca Centro Storico

Spaccio e violenza nel centro storico: l'appello dell'associazione Via del Campo e Caruggi

Dopo l'appello di Andrea Carratù, presidente del municipio Centro Est, anche Christian Spadarotto si rivolge alla Prefettura per richiedere interventi straordinari per i carruggi. Uno dei fiori all'occhiello della città alla mercé di spaccio e criminalità

La questione sicurezza nel centro storico di Genova continua ad essere in cima alla lista delle priorità delle attività locali e dei cittadini che in questa parte di città ci vivono. Il presidente dell'associazione Via del Campo e Caruggi, attraverso un post su Facebook, ha rivolto un appello al Prefetto chiedendo maggiore aiuto per risolvere le criticità del quartiere.

Spadarotto denuncia una situazione di degrado crescente negli ultimi mesi, con un incremento del numero di aggressioni, rapine e scippi a danno di cittadini e turisti che si aggirano nel cuore della città. Una situazione per la quale non è sufficiente l'azione del Comune, ma è necessario anche l'intervento della Prefettura e delle forze dell'ordine.

Il presidente dell'asp Via del Campo ha scritto: "Caro signor Prefetto, abbiamo bisogno della sua attenzione. La sicurezza per l'incolumità degli abitanti di alcune parti del centro storico non ha mai raggiunto livelli così allarmanti. Ci sono luoghi dove la polizia locale è stata presa a bottigliate. Le risse e la violenza sono all'ordine del giorno. Ragazzi devastati dalla droga, famiglie distrutte. Reati minorili cresciuti esponenzialmente".

Al Prefetto Renato Franceschelli l'associazione richiede un presidio continuativo del territorio, con un impiego maggiore delle forze dell'ordine nelle aree più critiche del centro storico. Al Comune invece, il presidente dell'associazione con sede nel vicolo reso celebre dai versi di De Andrè, chiede di continuare a riqualificare i caruggi, con incentivi per le attività che decidono di aprire in questa parte di città.

Christian Spadarotto ha poi aggiunto: "Le operazioni di contrasto alla criminalità hanno portato risultati importanti e per questo ringraziamo tutti coloro che ogni giorno si adoperano con fatica per raggiungere obbiettivi sempre più difficili. Ma dall'altra parte esiste il capitolo della vita quotidiana di coloro che qui vivono o lavorano".

L'appello si conclude con un'esplicita richiesta di aiuto al Prefetto: "Questi luoghi meravigliosi hanno bisogno di cura e da soli non possiamo farcela. Pensa di poterci aiutare?"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio e violenza nel centro storico: l'appello dell'associazione Via del Campo e Caruggi

GenovaToday è in caricamento