Apparizione, intera famiglia intossicata da monossido di carbonio

È successo in via Visconte Maggiolo, dove una madre e le 4 figlie hanno accesso al massimo la caldaia per riscaldare l'abitazione. Portate al San Martino in codice rosso, non sarebbero in pericolo di vita

L’ondata di freddo che dalle prime ore di questa mattina si è abbattuta sulla regione ha fatto le prime vittime: una famiglia di 5 persone è finita al pronto soccorso del San Martino per un’intossicazione da monossido di carbonio.

E’ successo in via Visconte Maggiolo, nel quartiere genovese di Apparizione, dove una madre e le 4 figlie di 6, 7, 15 e 16 anni hanno accesso al massimo la caldaia della loro abitazione, che ha incominciato a produrre monossido. A dare l’allarme la madre, che ha chiamato i soccorsi dopo avere notato i primi sintomi dell’intossicazione nelle figlie.

I membri della famiglia sono stati portati in codice rosso all’ospedale, dove sono stati sottoposti a trattamento in camera iperbarica. Nessuno sarebbe in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

  • Elicottero su via Balbi e Principe, Alberto Angela al lavoro per le sue "Meraviglie"

  • Pioggia e neve, prolungata l’allerta su tutta la regione

Torna su
GenovaToday è in caricamento