Apparizione, intera famiglia intossicata da monossido di carbonio

È successo in via Visconte Maggiolo, dove una madre e le 4 figlie hanno accesso al massimo la caldaia per riscaldare l'abitazione. Portate al San Martino in codice rosso, non sarebbero in pericolo di vita

L’ondata di freddo che dalle prime ore di questa mattina si è abbattuta sulla regione ha fatto le prime vittime: una famiglia di 5 persone è finita al pronto soccorso del San Martino per un’intossicazione da monossido di carbonio.

E’ successo in via Visconte Maggiolo, nel quartiere genovese di Apparizione, dove una madre e le 4 figlie di 6, 7, 15 e 16 anni hanno accesso al massimo la caldaia della loro abitazione, che ha incominciato a produrre monossido. A dare l’allarme la madre, che ha chiamato i soccorsi dopo avere notato i primi sintomi dell’intossicazione nelle figlie.

I membri della famiglia sono stati portati in codice rosso all’ospedale, dove sono stati sottoposti a trattamento in camera iperbarica. Nessuno sarebbe in pericolo di vita.

Potrebbe interessarti

  • La triste leggenda del costruttore della Lanterna

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • La leggenda dei sabba delle streghe tra Mignanego e Savignone

  • Il fantasma "maleducato" delle Mura dello Zerbino

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Weekend lungo di Ferragosto a Genova e provincia: fuochi d'artificio, sagre, cultura e tanto altro

  • Scossa di terremoto avvertita anche in Liguria

  • Pensionata scomparsa da Sampierdarena, ritrovata dopo 24 ore di ricerche

  • Litigio tra ubriachi sulla spiaggia di Voltri, paura tra i bagnanti

  • Tentata rapina a Bolzaneto, giovane turista accoltellata davanti al figlio

Torna su
GenovaToday è in caricamento