rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca

Rivoluzione del trasporto pubblico genovese, affidato appalto per 177 milioni di euro

In programma il totale rinnovo delle oltre 300 pensiline e fermate di attesa e la realizzazione di preferenziamento semaforico

Il raggruppamento temporaneo di imprese (Rti) composto da Icm, Leonardo e Colas rail Italia si è aggiudicato la gara di appalto integrato per il progetto 4 Assi di forza del traporto pubblico locale. Il ribasso di gara ha portato alla cifra complessiva di 177 milioni di euro.

L'Rti si occuperà, quindi, della progettazione esecutiva e dei lavori dei nuovi tracciati incluso le corsie riservate, il totale rinnovo delle oltre 300 pensiline e fermate di attesa, la realizzazione di preferenziamento semaforico che garantirà il rispetto delle frequenze e della nuova tecnologia di ricarica elettrica degli assi Centro-Levante-Ponente e dell'asse Valbisagno.

"È un grande risultato, raggiunto nel rispetto del cronoprogramma di intervento - commenta l'assessore alla Mobilità Matteo Campora - entro il 2022. Nell'anno appena iniziato i cantieri entreranno nel vivo. Con le rimesse di Gavette e Staglieno, già in fase di progettazione esecutiva e realizzazione, inseriamo un altro fondamentale tassello nel più ampio progetto strategico Pnrr per la mobilità della nostra città e per Amt con le nuove tecnologie di ricarica 'in motion charging', utilizzando perlopiù il bifilare esistente, per gli assi Centro, Levante e Ponente e, primi in Italia, con la tecnologia flash charging per l'asse Valbisagno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivoluzione del trasporto pubblico genovese, affidato appalto per 177 milioni di euro

GenovaToday è in caricamento