Aperitivo con lo stalker, a Tursi un presidio contro il "giallo patrocinio"

Dopo le polemiche, il movimento femminista Non una di meno ha dato appuntamento davanti al Comune per venerdì 20 settembre, giorno in cui l'evento di Davide Stasi avrebbe dovuto tenersi al Castello di Nervi

“Lo stalking non si patrocina, si combatte”: annullato il tanto contestato evento previsto venerdì 20 settembre, prese le distanze da parte di Comune e Municipio Levante, non si placa la polemica sul patrocinio (poi smentito) concesso alla presentazione del libro di Davide Stasi, autore del controverso blog “Stalker sarai tu”.

A farsi portavoce della protesta è, ancora una volta, l’associazione femminista Non una di meno, che ha convocato proprio per il 20 settembre un presidio di protesta davanti a Palazzo Tursi, sede del Comune: «Non Una di Meno Genova invita tutti e tutte a manifestare sotto il Comune venerdì 20 settembre dalle ore 17,30 - scrivono le attiviste - Infatti, nonostante la cancellazione dell'evento avvenuta grazie alle moltissime proteste, le smentite paradossali e i rocamboleschi scaricabarile, le istituzioni cittadine non si sono mai dissociate dai contenuti misogini e omofobi espressi nei tre eventi in programma e vogliamo la certezza che nessuno dei tre si tenga. La violenza di genere è un problema reale e strutturale della nostra società: va contrastata a tutti i livelli, non c'è spazio per chi la nega».

Il riferimento è alle note diffuse dal sindaco Marco Bucci prima e dal presidente del Municipio Levante, Francesco Carleo, in cui si nega che il Comune e il Municipio, appunto, abbiano mai concesso il patrocinio a Stasi, autore noto  «per le sue esternazioni contro le donne sfregiate con l'acido e negazionista del femminicidio e dello stalking», come fa notare Non una di meno.

«Il Municipio non ha mai deliberato la concessione del patrocinio alle due conferenze - ha detto Carleo, riferendosi anche a un’altra conferenza del ciclo legata al gender - La pubblicazione delle conferenze nell'elenco relativo agli eventi relativo patrocinati dal Municipio Levante è avvenuto erroneamente. Dopo aver diffidato gli organizzatori ad utilizzare i loghi del Comune di Genova e del Municipio Levante per le manifestazioni in oggetto, abbiamo peraltro appurato che le conferenze sono state annullate». E da Tursi è arrivato il carico: «Chi ha utilizzato impropriamente il logo del Comune ne risponderà nelle sedi opportune».

Ma le idee di Stasi sono di fatto passate in secondo piano, alla luce delle polemiche che ruotano intorno alla presenza dell’evento nel volantino ufficiale degli eventi organizzati a Nervi per l’estate 2019: «L’Aperitivo con lo stalker è nel calendario delle iniziative del Comune con tanto di loghi del Comune e del Municipio - ha tuonato Alessandro Terrile, consigliere Pd in Comune - E per volontà del sindaco, il Comune vigila su tutti i patrocini concessi dai municipi. Delle due l'una: qui o c'è qualcuno che non rispetta le regole o qualcun altro che mente. In ogni caso c'è un unica cosa sa fare: annullare l'iniziativa e chiedere scusa».

Alla fine Stasi ha “risolto” il problema, annunciando appunto che l’evento è stato annullato insieme con l’incontro sul gender: «Dei tre eventi annunciati, uno solo resta fermo, quello del 27 settembre dedicato a separazioni e minori - ha scritto sul blog - Tutto come previsto, insomma. Sapevo perfettamente che l’esito sarebbe stato questo. Ed è un peccato perché l’idea di creare un “trittico” di eventi, costruiti attorno a uno patrocinato, era buona secondo me. Il Municipio Levante, con cui ho collaborato meravigliosamente, con grande trasparenza e correttezza, aveva ritenuto positivo proporre alla cittadinanza “tre visioni alternative su uomini e donne”, aprire tre spiragli per far passare una versione differente da quella usuale su temi importanti e sentiti».

Stasi non ha però intenzione di rinuciare al dibattito, e ha dato appuntamento per venerdì 20 settembre alle 18 per una diretta Facebook che partirà mezz'ora dopo il presidio di protesta di Non una di meno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito da un'auto mentre cammina in Sopraelevata: morto sul colpo

  • I cognomi più diffusi a Genova e il loro significato

  • Tragedia a Rapallo, 32enne trovato morto per strada

  • Meteo, perturbazione in arrivo sulla Liguria

  • Acquario, morta la cucciola di lamantino

  • Sorpassa una volante dei carabinieri e li insulta

Torna su
GenovaToday è in caricamento