Anziano cadde in un dirupo e morì: accusate educatrici

Tre educatrici e un'assistente di una struttura sanitaria sono state accusate di omicidio colposo, nel marzo 2010 dimenticarono un anziano durante una gita alla Madonna della Guardia, l'uomo cadde in un dirupo e morì

Richiesta di rinvio a giudizio del pm Francesco Pinto per tre educatrici e per un'assistente di una struttura sanitaria che, durante una gita, non avrebbero vigilato su un anziano che poi si perse, cadde in un dirupo e, a causa della lunga permanenza al freddo, mori' per ipotermia.

L'ipotesi di reato e' quella di concorso in omicidio colposo. Secondo l'accusa le indagate, di eta' compresa tra i 22 e i 32 anni, che erano addette alla custodia e vigilanza dei pazienti, durante una gita al Santuario della Madonna della Guardia compiuta nel marzo 2010, non si sarebbero accorte che un paziente si era allontanato dal gruppo. L'uomo si perse e cadde in un dirupo rimanendovi a lungo e poi, per la lunga esposizione al freddo, mori'. (ANSA).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

  • Addio a Giovanni Filocamo, è morto il "matematico curioso"

Torna su
GenovaToday è in caricamento