menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme mici abbandonati in città, si moltiplicano i casi

La denuncia arriva dall'associazione Gattofili Genovesi, che si occupa di gestire una delle oasi feline del capoluogo: non abituati alla libertà, i mici domestici rischiano spesso di fare una brutta fine

Sono sempre di più mici abbandonati in città e destinati a fare una brutta fine in caso di mancato intervento da parte dei volontari: l’allarme arriva dall’associazione Gattofili Genovesi, che gestisce una delle cinque oasi per felini del capoluogo ligure e che negli ultimi tempi ha registrato una preoccupante crescita di abbandoni.

Stando a quanto denunciato dai volontari, sono oltre 100 gli abbandoni registrati nel 2015, un dato preoccupante soprattutto alla luce dell’imminente calo delle temperature, che aggrava ulteriormente la situazione: «I gatti domestici non sono abituati alla libertà, e rischiano di morire investiti, di fame o di freddo», spiegano dall’associazione, aggiungendo che spesso è difficile per loro integrarsi nelle oasi dove vengono allestiti giacigli e rifugi per i randagi. 

Fondamentale dunque contattare le associazioni che si occupano di adozioni in caso di avvistamenti e prima di ricorrere a misure estreme: spesso, agendo per tempo, è possibile trovare una nuova famiglia che accolga il micio, evitando che finisca per strada e magari vittima di auto o avvelenamenti. I volontari hanno inoltre rinnovato l’appello rivolto al Comune per ottenere fondi per gestire le colonie sovraffollate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento