Delitto di Stella: per gli inquirenti è omicidio volontario

Si complica la posizione di Alessio Scardino e Claudio Tognini. I due sono ora indagati per omicidio volontario e occultamento del cadavere di Andrea Macciò, morto in seguito a un colpo di fucile a Stella Santa Giustina nell'entroterra di Savona

Si complica la posizione di Alessio Scardino e Claudio Tognini. I due sono ora indagati per omicidio volontario e occultamento di cadavere mentre, in un primo tempo, l'accusa era quella di omicidio colposo e occultamento di cadavere.

La vicenda risale al 14 dicembre 2013 quando Andrea Macciò morì a Stella Santa Giustina nell'entroterra di Savona in seguito a un colpo di fucile. Tognini e Scardino avevano ricostruito i fatti nell'ottica di un gioco finito male. Ma la perizia del medico legale Marco Canepa aveva portato a una prima svolta nelle indagini: il colpo sembra essere stato sparato dall'alto verso il basso, come in una sorta di esecuzione.

Poi è emersa la presenza di droga nel sangue della vittima e le numerose testimonianze raccolte secondo cui i tre erano semplici conoscenti e non amici stretti come sembrava all'inizio e come Tognini continua a ripetere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'origine della tragedia potrebbe dunque esserci un debito non saldato. Resta da capire se il colpo di fucile sia effettivamente stato sparato volontariamente o per errore. Questo aspetto potrebbe cambiare ancora i capi d'accusa per i due indagati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Coronavirus, individuato secondo cluster a Genova

  • Pré, donna accasciata a terra nel sangue: altro weekend di violenza in centro storico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento