menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sul bus col fucile ad aria compressa, colpi a raffica a ogni fermata

Da Caricamento a via Buranello. Tanto è durata la corsa su un autobus della linea 1 dei tre giovani, sulla ventina d'anni. Ogni volta che il conducente apriva le porte, uno apriva il fuoco

Ancora un fatto di cronaca a bordo di un autobus della Amt. È successo l'altro sabato dopo le 18 su un mezzo in servizio sulla linea 1. Tre giovani, due ragazzi e una ragazza, sono saliti in piazza Caricamento. Quando l'autobus è partito, uno dei tre ha preso dallo zaino un fucile ad aria compressa e l'ha armato.

Alla prima fermata in via Gramsci, quando il conducente ha aperto le porte per fare salire i passeggeri, il giovane ha premuto il grilletto, sparando pallini a volontà, contro tutto e tutti. La scena si è ripetuta ogni fermata fino in via Buranello, dove i tre hanno fatto perdere le loro tracce. Il bilancio parla di una persona ferita.

I carabinieri, che si stanno occupando delle indagini, hanno raccolto numerose testimonianze oltre a esaminare le immagini delle telecamere di sicurezza, che potrebbero avere immortalato i volti dei tre.

Negli ultimi mesi si è registrato un calo dell'utenza di Amt. Episodi come questi, nonostante l'introduzione di vigilantes a bordo, di certo non aiutano a invertire la tendenza. L'ultimo esagitato su un bus è stato bloccato dalla polizia nel mercatino di Brignole, mentre tentava la fuga dopo aver molestato i passeggeri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento