Cronaca

Schettino ispira la nuova pubblicità di Amt, ma è fasulla

Impazza sul web la foto della campagna di comunicazione di Amt che fa: "Invia un sms e sali a bordo, cazzo!". Ma è solo un fake

"Invia un sms e sali a bordo, cazzo!". Sembra una battuta di cattivo gusto che ricorda la famosa esortazione del capitano De Falco al comandante Schettino durante il naufragio della Costa Concordia. E invece la è nuova campagna di comunicazione di Amt. O almeno, questo è quello che si pensa prima di capire che l'immagine del cartello che riporta la scritta, che impazza sul web da un po' di giorni, è un fake. Un occhio più attento non può che cogliere che non si tratta d'altro che di un fotomontaggio, fatto anche discretamente bene.

In realtà, la "vera" campagna di Amt si limita a un "Invia un sms e sali a bordo!" e si riferisce servizio dell'azienda di trasporto pubblico partito all'incirca da un anno. Adesso, prima di salire sull’autobus, è sufficiente inviare un sms con il testo Amt al numero 4850209. Il biglietto arriva in pochi secondi via sms e per 110 minuti dalla richiesta permette di viaggiare su tutte le linee Amt.

Il costo del biglietto è di € 1.50, a cui si aggiunge il costo dell’sms di richiesta (che può variare in funzione dell’operatore di appartenenza). La validazione è automatica e non è necessaria alcuna obliterazione.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schettino ispira la nuova pubblicità di Amt, ma è fasulla

GenovaToday è in caricamento