Amt, 43 nuovi bus da 18 metri

Entreranno in servizio a partire dalle prossime settimane sulle linee 1, 7, 18 e 18/ e saranno ospitati nelle Rimesse di Cornigliano e Sampierdarena

Procede il rinnovamento del parco mezzi di Amt con l'arrivo di 43 nuovi bus Citaro G Mercedes da 18 metri, acquistati grazie al finanziamento Por-Fers di 11.761.986 euro, erogato da Regione Liguria, con l'aggiunta di un cofinanziamento da parte di Amt di 2.940.497 euro.

I nuovi autobus Mercedes sono Euro 6, quindi a basso impatto ambientale, sono lunghi 18 metri, hanno oltre 150 posti totali di cui 41 a sedere. Sono dotati di pianale ribassato, pedana per l'accesso delle persone in carrozzella, 4 porte (di cui 3 scorrevoli), impianto di climatizzazione, telecamere per la videosorveglianza a bordo e conta passeggeri.

I 43 nuovi bus entreranno in servizio a partire dalle prossime settimane sulle linee 1, 7, 18 e 18/ e saranno ospitati nelle Rimesse di Cornigliano e Sampierdarena.

«Come da programma dopo avere presentato il mese scorso i nuovi Mercedes Citaro da 10,5 metri, oggi presentiamo i nuovi bus, sempre Mercedes Citaro, da 18 metri anch'essi finanziati con risorse regionali. Questi due mezzi fanno parte di un pacchetto di 43 autobus che entreranno in funzione nei prossimi giorni. Con quelli già in servizio e quelli in arrivo saliranno quindi a 125 i nuovi autobus acquistati da Amt grazie ai finanziamenti regionali che circoleranno per le vie di Genova. Il processo di svecchiamento e potenziamento del parco mezzi dell'azienda genovese e delle altre aziende del territorio, voluto fortemente da Regione Liguria, sta procedendo a passi spediti», ha dichiarato l'assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino.

«Sono veramente soddisfatto per questa nuova tappa di ringiovanimento della flotta di Amt realizzata grazie alla collaborazione dell'assessore Berrino e ai finanziamenti erogati. L'arrivo di questi nuovi bus potrà migliorare ulteriormente il servizio con grande soddisfazione dei cittadini, apportando anche importanti benefici per l'azienda in termini di manutenzione. Tutto questo rafforza la scelta dell'Amministrazione di credere nel valore del trasporto pubblico come elemento di crescita e sviluppo della città», ha sottolineato Stefano Balleari, vicesindaco e assessore alla Mobilità del Comune di Genova.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«È un altro passaggio importante nel processo di rilancio e trasformazione di Amt. Si tratta di un intervento di ammodernamento della flotta consistente nei numeri e di alta qualità prestazionale. Questi interventi sui mezzi danno forza e consistenza alle tante iniziative di ammodernamento in corso in Amt, quali la nuova App, e ci consentono di offrire ai genovesi un salto di qualità nell'accoglienza a bordo. Non ci fermiamo però qui: altri mezzi di misure diverse arriveranno ancora nelle prossime settimane e per altri sono in corso le gare. Ringrazio ancora una volta l'assessore Berrino e le sue strutture per tutto l'aiuto fornitoci», ha dichiarato Marco Beltrami, Amministratore Unico di Amt.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto contromano in corso Europa, al volante non c'è nessuno

  • Aster assume, indetti tre nuovi bandi: come partecipare

  • Si tuffa a Punta Chiappa e batte la testa sugli scogli

  • Tragedia sul monte Bianco, morti due alpinisti genovesi

  • Bar in bancarotta: imprenditore si finge dipendente e prende la disoccupazione

  • Ogni mattina fanno colazione insieme, finché un giorno lei lo deruba

Torna su
GenovaToday è in caricamento