menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autista Amt aggredito ritira la denuncia: l'autore si è costituito

L'aggressore è un orafo di 32 anni, ha chiesto scusa: «E' un periodo nero»

Avevano litigato venendo alle mani per una banale questione di viabilità, ma ora hanno fatto pace e l'aggressore ha chiesto scusa evitando anche la denuncia. Protagonisti un autista dell'Amt e un automobilista: il 16 giugno scorso si sono affrontati in circonvallazione a monte sulla linea 36.

L'automobilista aveva colpito il dipendente del servizio di trasporto pubblico al volto, poi svenuto e trasportato in codice giallo all'ospedale Galliera: bilancio un lieve trauma cranico e una prognosi di sei giorni

L'aggressore si è costituito ieri: è un orafo 32enne, si è presentato al Commissariato centro, in piazza Matteotti. Davanti ai poliziotti ha potuto chiarire la sua posizione e poi ha incontrato il conducente dell'autobus. Entrambi hanno capito che non era il caso di portare avanti la questione, di poco conto, e si sono commossi nel corso dell'incontro chiarificatore. «E' un periodo nero» le parole dell'automobilista, che dopo le scuse ha anche evitato la denuncia, ritirata dal dipendente Amt.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento