menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amt e Atp, rimandato ad aprile lo sciopero del 15 marzo

La commissione di garanzia ha respinto la richiesta dei sindacati, che hanno spostato la protesta al 5 aprile. Previsti comunque disagi per lo stop nazionale del 18 marzo

Cambio di data per l’annunciato sciopero congiunto di Amt e Atp, fissato per il 15 marzo: la commissione di garanzia ha respinto la richiesta delle organizzazioni sindacali, che hanno quindi posticipato la protesta al 5 aprile.

Si preannunciano comunque disagi al trasporto pubblico per lo sciopero di 24 ore proclamato a livello nazionale per venerdì 18 marzo, quando oltre ad autobus e corriere si fermeranno anche treni (dalle 21 del 17 marzo alle 21 del 18), aerei (dalla mezzanotte alle 23.59) e le navi, con conseguenti cancellazioni e ritardi. In sciopero anche i lavoratori Anas, per una protesta indetta dai sindacati Cub e Cobas e dalla Segreteria Nazionale dell’Unione Sindacale Italiana.

Per quanto riguarda invece lo sciopero dei lavoratori Amt e Atp, i primi incroceranno le braccia per 4 ore il 5 aprile, dalle 11.45 alle 15.45, nel rispetto delle fasce di garanzia, mentre il trasporto provinciale si fermerà lo stesso giorno ma per 24 ore, e cioè da inizio servizio alle 6; dalle 9 alle 17; e dalle 20 a fine servizio per il personale viaggiante; dalle 9 alle 16.30 il personale addetto alle biglietterie.

Lo stop al servizio era stato dichiarato dopo la fumata nera giunta al termine dell’incontro in Prefettura con i vertici dell’azienda, durante il quale i sindacati avevano rinnovato l’appello a Comune e Regione affinché dessero indicazioni sul futuro occupazionale dei lavoratori e su quello della stessa società.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento