Senza biglietto sul bus, aggredisce controllore davanti ai carabinieri

La denuncia del sindacato Orsa Tpl: "Almeno due episodi al mese. Chiediamo le bodycam in dotazione ai verificatori"

Ennesima aggressione ai danni dei controllori Amt. L'episodio è avvenuto ieri pomeriggio, venerdì 11 ottobre, poco dopo le 14 sulla linea 1 a Cornigliano. 

I verificatori, a bordo del mezzo, hanno chiesto il biglietto a un uomo che in risposta è sceso dal bus insultandoli. I controllori lo hanno seguito per chedergli le generalità e hanno chiamato i carabinieri. Al momento della verbalizzazione della multa, però, il cinquantenne ha aggredito il controllore. I militari hanno lo hanno arrestato per aggressione e minacce a pubblico ufficiale. Il violento è stato processato per direttissima questa mattina. 

«Sempre esposti ad aggressioni da mesi si chiede più tutela per i Verificatori AMT - commenta Marco Marsano di Orsa Amt Tpl - più volte sono state avanzate richieste all’Amministrazione e agli organi competenti ma ad oggi non sono stati fatti passi in avanti. Mediamente registriamo un paio di casi al mese ma molti non vengono nemmeno denunciati perché si risolvono in improperi e violenze verbali, senza sfociare in nulla di fisico. Per questo chiediamo che i controllori vengano dotati di bodycam».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

Torna su
GenovaToday è in caricamento