Cronaca

Affidamento del trasporto extraurbano ad Amt, via libera dal Consiglio di Stato

Grazie a questa pronuncia la Città Metropolitana potrà far partire il nuovo affidamento ad Amt già dall'1 gennaio 2021

Il Consiglio di Stato, nella camera di consiglio del 15 dicembre 2020, ha respinto l'istanza di tutela cautelare presentata da Agi S.p.A. volta a sospendere gli effetti degli atti metropolitani, del maggio e giugno 2020, di affidamento in house del servizio di trasporto pubblico locale extraurbano ad Amt, atti già giudicati del tutto legittimi dal Tar Liguria.

Grazie a questa pronuncia la Città Metropolitana potrà quindi far partire il nuovo affidamento ad Amt già dall'1 gennaio 2021, in attesa che i giudici di secondo grado decidano con sentenza definitiva.

Claudio Garbarino, Consigliere Metropolitano con delega ai Trasporti, commentando la ordinanza del Consiglio di Stato si è così pronunciato:

«Esprimo soddisfazione per questa decisione, che conferma come Città metropolitana si sia sempre mossa nel pieno rispetto delle norme. Ringrazio il sindaco Marco Bucci, che ha creduto nella strategia che vede il trasporto dei cittadini gestito da società pubbliche. Spero che la definitiva sentenza del Consiglio di Stato possa confermare la decisione del Tar Liguria, ma contestualmente sono lieto che la nuova gestione del servizio possa finalmente partire».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affidamento del trasporto extraurbano ad Amt, via libera dal Consiglio di Stato

GenovaToday è in caricamento