Cronaca

Alta Valbisagno in balia dei ladri, residenti tra timori e isolamento: «Servono più controlli»

Da Bavari a San Siro si moltiplicano le denunce per furti e tentati furti. I residenti organizzano ronde, l'assessore comunale alla Sicurezza Giorgio Viale promette un sopralluogo

Più telecamere e maggiori controlli della polizia Locale in alta Valbisagno per scongiurare il rischio furti. La richiesta è arrivata in consiglio comunale dal consigliere Villa, che ha ricordato i numerosi episodi denunciati tra San Siro, Montelungo e Bavari.

I ladri spesso prendono di mira le case più isolate, e non si fanno scrupoli a entrare anche se all’interno sono presenti i proprietari. Che si sono anche organizzati per fare delle ronde e passare al setaccio il territorio per scoraggiare eventuali malintenzionati.

«Sono luoghi isolati, dove le abitazioni sono facile preda di ladri e dove c’è un solo presidio delle forze dell’ordine, quello dei carabinieri», ha detto Villa, cui ha risposto l’assessore comunale alla Sicurezza, Giorgio Viale.

«Sicuramente servono rinforzi alla città di Genova, soprattuto di polizia di Stato e carabinieri. Non essendo stati fatti concorsi negli ultimi anni questi rinforzi sono molti difficili da ottenere - ha detto Viale - Abbiamo installato in alcune zone, compresa la Valbisagno, dei portali leggi targhe per fare da deterrente all’utilizzo di auto da parte di malintenzionati, e per evitarle molti passano dai sentieri».

Viale ha quindi annunciato che farà un sopralluogo in alta Valbisagno per poi riferire al prefetto e al Comitato per l’Ordine e la Sicurezza: «Invito intanto a denunciare il più possibile per fornire un quadro completo della situazione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alta Valbisagno in balia dei ladri, residenti tra timori e isolamento: «Servono più controlli»

GenovaToday è in caricamento