menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alluvione: volontari cercasi, ecco come dare una mano

Genova cerca di rialzarsi dall'alluvione, ma senza l'esercito degli angeli del fango sarebbe impossibile. Ecco tutte le info utili per i volontari che da giorni stanno dando una mano alla città

Allerta meteo finalmente alle spalle, ma permane il livello di attenzione. Sperando che il tempo sia clemente ora inizia la fase più dura, la conta dei danni e il provare a ripartire.

Gli aiuti dei volontari servono ancora in tutta la città, in tanti ci chiedono dove è meglio andare e come fare per dare una mano. Ecco qualche info utile.

INFORMAZIONI UTILI per gli ANGELI DEL FANGO soccorritori volontari (unisciti al gruppo su facebook)

- Arrivate sul posto possibilmente con stivali di gomma, guanti da lavoro, abbigliamento impermeabile, pala e pulisci acqua oltre a una dose massiccia di buona volontà ... prima di tutto dovete pensare alla vostra incolumità operate solo in ambiente sicuro.
IN CASO DI PIOGGIA RIENTRATE IMMEDIATAMENTE.

- I volontari che vogliano dare una mano nelle zone colpite dall’alluvione devono sentire direttamente i Comuni, tra i più bisognosi (oltre a Genova) ci sono: Montoggio, Torriglia, Campo Ligure
I contatti dei Municipi delle zone alluvionate:
Bassa Val Bisagno: piazza Manzoni 1 tel 010 832 8011 (https://www.municipio3bassavalbisagno.comune.genova.it/)
Media Val Bisagno: piazza dell’Olmo 3 tel 010.5578321 (https://www.municipio4mediavalbisagno.comune.genova.it/)
Centro Est – via Garibaldi 9, Palazzo Galliera
Medio Levante – via Mascherpa 34 rosso
Levante – via Pinasco 7

- La protezione civile della Regione Liguria ha annunciato che sono stati allestiti, insieme alla Croce Rossa, e ai Vigili del Fuoco due punti ristoro per gli angeli del fango soccorritori volontari, che stanno prestando la loro opera in città. Si trovano di fronte alla Questura di Genova in piazza della Vittoria e in Borgo Incrociati in via Canevari. A disposizione gratis acqua, pasti caldi e generi di conforto.
Sappiamo di un presidio in viale Brigata Liguria a Genova, per guanti acqua viveri a disposizione di tutti gli angeli del fango

- Gli angeli del Fango che vengono da molto lontano per i pernottamenti devono sentire:
la Sala Operativa Provinciale al numero 010/3623046 che potrebbe avere informazioni su terzi o
la Sala Operativa Comunale al numero verde 800177797

- Inoltre la Protezione civile regionale aveva approntato 40 posti letto nella Fiera del Mare, a disposizione per i volontari in arrivo da fuori Genova.

- Non siamo a conoscenza di tariffe agevolate o gratuite per gli angeli del fango che si spostino in treno.

- Chi volesse fare delle donazioni di pale, tira acqua, secchi, guanti, stivali e similari, può rivolgersi alla CRI a Genova è in Piazze della Vittoria, sarà loro premura poi distribuirli o può rivolgersi alla Segreteria Assessorato Lavori Pubblici e Manutenzioni, Protezione Civile e Rapporti con i Municipi (tel. 010 5573426 - 73730 - 73157) nella persona della sig.ra Sara Medici. Oppure scrivete alla mail: municipio4presidente@comune.genova.it.

- Per chi desidera donare abbigliamento, può portarlo alla Parrocchia N.S della Guardia a Largo Merlo, possibilmente il mercoledì mattina, quando i locali per abbigliamento sono aperti al pubblico. Altrimenti, lasciateli in parrocchia direttamente. Purtroppo, abbiamo locali piccoli e in questo momento diamo priorità a viveri e materiali x pulizie ".

INFORMAZIONI UTILI per gli alluvionati

- Per fornire una prima assistenza ai commercianti colpiti dall'alluvione, Confesercenti ha attivato uno sportello telefonico dedicato: 010.252838 oppure 010.2485120. "Si invitano gli esercenti a fotografare i danni riportati dalle loro attività e macchinari", si legge nella nota, "in modo da fornirne poi tempestiva documentazione alla Camera di Commercio entro 30 giorni dall'evento....

- Coloro che, a causa dell'interruzione di corrente elettrica, hanno subito il deperimento di merce alimentare, possono rivolgersi al call center Amiu (tel. 010.8980800) per procedere allo smaltimento della stessa e ottenere la cosiddetta dichiarazione di "mancato freddo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento