Cronaca

Alluvione, prorogati i termini per la richiesta dei contributi

In seguito alla proclamazione dello stato di allerta sino alle 24 dell'11 novembre, la giunta comunale ha posticipato a mercoledì 12 la scadenza per la presentazione dei modelli D ed E

Alla luce dell’ondata di maltempo che è tornata a colpire la Liguria in questi giorni, e della conseguente proclamazione dello stato d’allerta, la giunta regionale ha spostato a mercoledì 12 novembre i termini per la presentazione alla Camera di Commercio del modello di segnalazione del danno, il cosiddetto modulo E con cui le aziende danneggiate dall’alluvione dello scorso 9 ottobre possono chiedere il risarcimento danni.

Il termine, in precedenza fissato a oggi, lunedì 10 novembre, slitta dunque di due giorni, e riguarda anche la scadenza del modello D, quello riservato ai danni subiti dai privati e da consegnare in Comune: «Di fronte alla nuova allerta 2, che è stato prorogata sino a martedì alle 24, abbiamo deciso di spostare i termini di presentazione dei modelli per ottenere il rimborso, la cui scadenza era prevista per oggi, andando così incontro a tutte le aziende a seguito della nuova ondata di maltempo prevista», ha spiegato Renzo Guccinelli, assessore regionale allo Sviluppo economico, che ha proposto la proroga dei termini.

Il modulo per la richiesta di rimborso, ha ricordato ancora Guccinelli, può essere scaricato dal sito della Camera di Commercio di Genova e di Filse.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, prorogati i termini per la richiesta dei contributi

GenovaToday è in caricamento