Cronaca Rivarolo / Via Faliero Vezzani

Alluvione, cimiteri: riapre Staglieno, frana travolge ossari a Rivarolo

Le situazioni più critiche si sono verificate nel cimitero Torbella e nel cimitero di Staglieno. Nel primo il crollo del muro di cinta a monte, lato autostrada, ha provocato il ribaltamento del "Corpo A" con 350 ossari

Anche i trentacinque cimiteri comunali sono stati colpiti dalle piogge torrenziali e dalle esondazioni del 9-10 ottobre. Le squadre di operatori del Comune hanno lavorato, anche nel corso dell’allerta meteo, per ripristinare condizioni di normalità e consentire la riapertura nei tempi più brevi.

Le situazioni più critiche si sono verificate nel cimitero Torbella e nel cimitero di Staglieno, che ieri sono rimasti chiusi al pubblico, mentre gli altri cimiteri hanno riaperto, dopo che sono stati eseguiti gli interventi di emergenza e verificate le condizioni di sicurezza.

CIMITERO TORBELLA

Il crollo del muro di cinta a monte, lato autostrada, ha provocato il ribaltamento del “Corpo A” di ossari. Già nella giornata di sabato è iniziato il recupero e la messa in sicurezza, all’interno della cappella, delle 350 cassette che erano ospitate nella struttura crollata.

L’Amministrazione comunale sta provvedendo ad inviare ad ognuna delle famiglie interessate la comunicazione di quanto accaduto.

Il Comune individuerà e proporrà alle famiglie una nuova collocazione, ovviamente a carico dell’Amministrazione, che garantisca adeguato decoro alla memoria dei propri cari.

Gli Uffici comunali sono a disposizione delle famiglie presso:

- Servizi Cimiteriali di Rivarolo - Municipio Valpolcevera - piazza Durazzo Pallavicini 6 A, mail demograficirivarolo@comu-ne.genova.it - Per telefono anche dalle 12 alle 13,30 il martedì, giovedì e venerdì e dalle 14 alle 16,30 il lunedì e mercoledì, al numero 010 7407069

- Servizi Cimiteriali di corso Torino (Ufficio Centrale Concessioni, sala 113-1° piano mail cimiteriuffcentrcon@comune.genova.it - Per telefono anche dalle 12 alle 16 dal lunedì al giovedì e dalle 12 alle 15 il venerdì, ai numeri 010 5576891 e 010 5576962.

Il cimitero Torbella riapre venerdì 17 ottobre.

CIMITERO DI STAGLIENO

Il cimitero monumentale riapre oggi con accesso solo pedonale. Alcune zone saranno interdette momentaneamente al pubblico, per consentire gli interventi di messa in sicurezza di:

- ingresso Galleria nuova cripta
- parte finale della Galleria trasversale
- Cava
- Viali zona Pontasso verso crematorio

Nel pomeriggio di oggi verranno effettuate ulteriori verifiche, ed altre zone potrebbero essere non accessibili al pubblico.

Si raccomanda comunque la massima prudenza nella visita al cimitero. Verrà organizzato l’accompagnamento per anziani e disabili con la collaborazione delle pubbliche assistenze.

GLI INTERVENTI DI EMERGENZA E IL VOLONTARIATO

Sono in corso, da lunedì, i lavori affidati dal Comune con provvedimento di somma urgenza per la rimozione dei detriti e la messa in sicurezza al cimitero Torbella. Gli interventi di ripristino, iniziati immediatamente dagli operatori comunali, proseguono dopo la cessazione dell’allerta con il contributo di numerosi volontari e dei lavoratori cassintegrati Ilva. Alle squadre che tuttora operano nel cimitero di Staglieno, si sono uniti alcuni detenuti del vicino carcere di Marassi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, cimiteri: riapre Staglieno, frana travolge ossari a Rivarolo

GenovaToday è in caricamento