menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allevamento degli orrori, denunciato un medico

I carabinieri hanno sequestrato 70 cani beagle detenuti illegalmente in condizioni igieniche molto precarie a Pareto in provincia di Alessandria

Un medico chirurgo di 35 anni residente a Genova, ma di origini peruviane, è stato denunciato dopo un blitz dei carabinieri di Pareto, in provincia di Alessandria che hanno scoperto un allevamento abusivo di cani beagle detenuti in un vero e proprio canile lager. 

Le forze dell'ordine erano state allertate da alcuni abitanti della zona e hanno sequestrato circa 70 animali che si trovavano rinchiusi in gabbie di piccole dimensioni in condizioni igeniche davvero precarie, in gran parte senza microchip, e sono stati immediatamente affidati ad associazioni animaliste attive nella zona. 

Oltre ai cani i militari, intervenuti sul posto insieme ad Asl ed Enpa, hanno trovato una ventina di anatre ed un gallo, ma anche resti di animali morti e dentro a un bidone ancora fumante carcasse di animali parzialmente bruciate.I carabinieri stanno indagando sul caso soprattutto per accertare le finalità dell'allevamento e la destinazione degli animali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento