menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allerta arancione, le precipitazioni più intense in val Polcevera

Le piogge, che hanno spinto Arpal a diramare l'allerta arancione, fortunatamente non hanno provocato grossi danni in Liguria

Secondo quanto riferisce la Regione, non si sono registrate criticità a seguito dell'intensa precipitazione che si è abbattuta oggi su tutta la Liguria. Nessuna particolare criticità, ma solo qualche smottamento nel savonese con qualche caduta massi, prontamente ripristinato. L'allerta arancione si conclude alle 20 nelle zone centrali della regione per proseguire poi fino alle 10 di lunedì mattina in allerta gialla sul centro levante della regione.

Tutte le operazioni e l'andamento sono state seguite dalle prime ore di questa mattina, sia dal Centro Funzionale dell'Arpal che dalla sala della protezione civile regionale che continuerà a monitorare la situazione fino alle prime ore di domattina.

Il massimo come intensità di pioggia si è registrato a Isoverde nell'entroterra genovese al Polcevera con 34 mm di pioggia. Con cumulate fino a 100 millimetri a Monte Pennello, 63 millimetri a Urbe nell'entroterra savonese e 70 millimetri a Barbagelata in Val Trebbia. Si sono registrati innalzamenti dei corsi d’acqua ampiamente dentro i livelli di guardia nell’Orba a Tiglieto e nello Stura a Campoligure.

Il vento è stato abbastanza intenso con 106 km/h a Fontanafresca nell'entroterra di Genova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Liguria entra in zona arancione: cosa cambia

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Maltempo, scatta l'allerta per temporali: le previsioni

  • Coronavirus

    Seconde case, il governo chiarisce: si può andare oppure no?

  • Cronaca

    Tari 2020, prorogato il termine per avere lo sconto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento