menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liguria in allerta meteo, «Piogge persistenti per tutta la giornata»

«Precipitazioni particolarmente intense al mattino su Savona, a metà giornata su Genova, dal pomeriggio su La Spezia, ma persistenza delle piogge per tutto l'arco della giornata sull'intera regione», fanno sapere da 3bmeteo

Alle 8 di venerdì 4 dicembre è scattata l'allerta gialla per piogge diffuse e temporali sul centro Levante (zone B, C, E) mentre è in atto l'allerta arancione per neve sui versanti padani di Ponente (zona D), gialla su quelli di Levante (zona E) ed è inizia quella gialla, sempre per neve per i comuni interni del centro (zona B). In autostrada si sono registrati disagi a causa di alcuni tratti ghiacciati.

L'allerta resta in vigore per tutta la giornata o quasi, a seconda delle zone. Le precipitazioni in mattinata interessano in particolare il Ponente e il centro della regione (fenomeni temporaleschi registrati nell’imperiese), con neve segnalata nei tratti appenninici del centro Ponente (i nivometri della rete Omirl registrano circa 5 centimetri a Monte Settepani, Ferrania, nel territorio di Cairo Montenotte e a Triora, nell’imperiese). Altrove è pioggia, debole, localmente moderata (17.2 a Mele nel genovese, 15.4 millimetri in un’ora nella notte a Rapallo). Nelle ultime 12 ore si registrano punte di 31 millimetri a Isoverde (Campomorone, Genova) e 27.4 a Rapallo (Genova).

Meteo, le previsioni per il weekend

Il settore centrale divide, dal punto di vista eolico, la regione con venti più settentrionali a Ponente, più meridionali all’altezza di Genova. Alle 8.00 raffica a 130.3 a Fontana Fresca (Sori, Genova) 115.6 km/h a Monte Pennello, sulle alture del Ponente genovese mentre, sempre a Genova, Punta Vagno ha toccato 75.2 km/h.

Dal punto di vista termico, valori diffusamente sottozero nelle zone di centro Ponente mentre i valori negativi sono più discontinui osservando la mappa delle temperature. Minima della notte, -3.9 ai 1845 metri di Poggio Fearza (Montegrosso Pian Latte, Imperia) mentre queste sono state le minime nelle stazioni di riferimento delle città capoluogo di provincia: Genova Centro Funzionale 7.6 (ma alle 6.30 segnava 12.1), Savona Istituto Nautico 4.0, Imperia Osservatorio Meteo Sismico 7.1, La Spezia 6.3.

Il passaggio del fronte vero e proprio su Genova dovrebbe avvenire a cavallo delle ore centrali della giornata. «Piogge diffuse già dalle prime ore di venerdì - avvertono da 3bmeteo - con rovesci e temporali anche intensi in estensione dal Ponente verso Genovese e Levante e fenomeni che persisteranno per l'intera giornata, risultando anche a carattere di nubifragio. Precipitazioni particolarmente intense al mattino su Savona, a metà giornata su Genova, dal pomeriggio su La Spezia, ma persistenza delle piogge per tutto l'arco della giornata sull'intera regione. Neve sull'entroterra già dai 100/300m di quota, anche fino in pianura sull'entroterra savonese, con accumuli di oltre 20-30cm già dalle quote collinari e possibili disagi alla circolazione, specie sulle tratte appenniniche. In serata attenuazione dei fenomeni sull'Imperiese. Venti tesi da sud-sudest tra Genovese e Spezzino, Tramontana scura tra savonese e genovese».

La suddivisione in zone del territorio regionale

  • A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa
  • B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno
  • C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla
  • D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida
  • E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento