Cronaca

Liguria nella morsa del gelo: allerta neve arancione sino a domani mattina

La Protezione Civile mette in guardia contro possibili nevicate nell'entroterra, mentre sul capoluogo ligure e sulle coste potrebbe cadere qualche fiocco: peggioramento previso a partire dalle 18

L’ondata di freddo intenso che ha colpito la Liguria negli ultimi giorni dovrebbe raggiungere il suo massimo nelle prossime ore: dopo le temperature da record toccate ieri, con i -11 gradi registrati nel savonese questa mattina (il risultato più basso degli ultimi due anni), la Protezione Civile sulla base delle previsioni Arpal ha diramato l’allerta arancione per neve, secondo livello su una scala di tre, a partire dalle 18 di oggi.

L’allerta rimarrà in vigore sino alle 3 di domani mattina e riguarda Savona, Genova, dove potrebbe cadere qualche fiocco, e provincia, con particolare attenzione per le valli Bormida, Stura, Trebbia, Scrivia e Aveto dove la neve potrebbe cadere più copiosa. Allerta gialla invece per il resto della Liguria, eccezion fatta per i bacini marittimi compresi tra il monte di Portofino e la Toscana.

Attenzione alta dunque soprattutto nell’entroterra per possibili gelate che dovrebbero verificarsi soprattutto nelle zone in cui le precipitazioni saranno più intense, favorite dal rinforzo dei venti da Nord con raffiche sulla parte centrale della Liguria sino a 50 km/h.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liguria nella morsa del gelo: allerta neve arancione sino a domani mattina

GenovaToday è in caricamento