rotate-mobile
Cronaca

Allerta meteo ancora prorogata fino a domenica, Toti: "Forte instabilità, occorre prudenza"

Sono arrivati nuovi aggiornamenti nel pomeriggio di sabato 16 settembre: l'allerta continuerà fino alla mattina di domenica

Dopo una mattinata caratterizzata dalla quasi totale assenza di precipitazioni almeno sul genovesato, è stata prorogata l'allerta meteo gialla che - nel bollettino emesso ieri - doveva interrompersi alle ore 16 di oggi, sabato 16 settembre. Se in un primo momento, verso l'ora di pranzo, era stato deciso di far terminare l'allerta a mezzanotte, nel tardo pomeriggio un ulteriore cambiamento: l'allerta durerà fino alle 21 di sabato 16 settembre sulle zone A e D, e fino alle 10 di domenica 17 settembre sulle zone B, C (ovvero quelle che comprendono Genova e provincia) ed E.

Qui le disposizioni del Coc e le regole di prudenza

Verso le 18 Arpal ha comunicato che il fronte precipitativo che ha interessato l’imperiese dalle ore centrali con intensità di 10.6 mm in 15 minuti a Triora si è rapidamente esteso verso il centro e il levante della regione, dove si stanno verificando i primi temporali. Alle ore 18, a Castellaccio sono caduti 5.8 mm in 5 minuti e 10.4 mm in 30 minuti alla Fiumara. La perturbazione si sposterà velocemente verso il levante e l’instabilità si prolungherà fino a metà giornata di domenica.

Da segnalare anche una diminuzione delle temperature nelle zone interessate dai fenomeni e un rinforzo dei venti fino a localmente forti da est, nordest sulla parte più occidentale di ponente.

Le previsioni aggiornate a sabato pomeriggio

Oggi, sabato 16 settembre - Il transito di infiltrazioni fredde in quota associate a un flusso umido sudoccidentale nei medi livelli e alla possibile presenza di venti convergenti al suolo favoriscono lo sviluppo di rovesci o temporali con alta probabilità di temporali forti o organizzati. Venti in rinforzo fino a localmente forti da est, nordest sulla parte più occidentale di A.

Domani, domenica 17 settembre - Fino al primo mattino permangono condizioni d'instabilità che in presenza di venti convergenti al suolo favoriscono lo sviluppo di rovesci o temporali con bassa probabilità di fenomeni forti su AD, alta su CDE. Sulla parte più occidentale di A dal pomeriggio venti in rinforzo fino a localmente forti da est, nordest e mare localmente molto mosso.

Dopodomani, lunedì 18 settembre: L'approssimarsi di un'onda depressionaria convoglia sulla Liguria un flusso umido sudoccidentale e riporta condizioni di spiccata instabilità favorendo precipitazioni diffuse anche a carattere temporalesco, più probabili sul Centro-Levante tra il pomeriggio e la sera. Dal pomeriggio deciso rinforzo della ventilazione da sud, sudovest con venti fino a localmente forti sui rilievi e sulla costa di Centro-Ponente.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

Toti: "Prudenza, non sottovalutare le allerte"

"Come atteso - hanno ricordato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l'assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone - la Liguria è interessata da una fase di forte instabilità che, dalla giornata di oggi, si protrarrà per tutta la notte, fino a domani. La perturbazione ha cominciato a riversare piogge dalla mattina di oggi sul ponente e, al momento, interessa in particolare la parte centrale della regione. Vista la condizione di forte instabilità, a seconda dei venti e dell’instaurarsi o meno di convergenze, le precipitazioni potranno risultare più o meno intense. Al momento non si registrano danni a persone o cose sul territorio. Le allerte meteo sono strumenti fondamentali, e devono essere osservate e mai sottovalutate. Un comportamento prudente e corretto è fondamentale per la sicurezza di ognuno di noi”.

Continua a leggere su GenovaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta meteo ancora prorogata fino a domenica, Toti: "Forte instabilità, occorre prudenza"

GenovaToday è in caricamento