Cronaca

Frane, allagamenti e alberi pericolanti: notte di apprensione nell'entroterra

In Valpolcevera, in particolare, l'allerta meteo ha creato parecchi problemi, a Campomorone è esondato un rio in via Villa Berrone

Albero crollato in zona Mele

Alberi pericolanti, frane e smottamenti, allagamenti e in certi casi anche piccole esondazioni: è stata una notte difficile quella vissuta dai residenti delle zone più interne del genovesato per l’allerta meteo, che soprattutto in nottata ha causato parecchi danni.

Tra domenica e lunedì, infatti, sulla città e la provincia si è abbattuto un forte temporale che ha aggravato ulteriormente la situazione in alcune zone, causando appunto frane - tra Ceranesi e Isoverde, in particolare - allagamenti ed esondamenti, come accaduto a Campomorone in via Villa Berrone.

Moltissimi gli interventi dei vigili del fuoco e degli uomini della Protezione Civile per mettere in sicurezza il territorio. A Pontedecimo, altro quartiere particolarmente colpito dal maltempo, un uomo è rimasto bloccato nel garage che si stava rapidamente allagando ed è stato tratto in salvo dai pompieri, mentre in via Trensasco, a Molassana, ha ceduto un muraglione. Intervento dei vigili del fuoco anche nel sottopasso di Cornigliano per portare in salvo un automobilista.

Dalle prime ore di lunedì la situazione è fortunatamente tornata sotto controllo, complice il fatto che la pioggia ha smesso di cadere. Ai vigili del fuoco sono rimasti quindi da gestire gli interventi meno urgenti, in particolare quelli legati alle decine di alberi pericolanti da mettere in sicurezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frane, allagamenti e alberi pericolanti: notte di apprensione nell'entroterra

GenovaToday è in caricamento