menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allerta meteo arancione su tutta la Liguria

Da gialla e solo su parte della regione, l'allerta è diventata arancione e ora riguarda l'intero territorio. Il provvedimento scatta alla mezzanotte e su Genova si conclude alle 17

La Protezione civile regionale ha deciso di elevare l'allerta, prevista sulla Liguria per le prossime ore, da livello giallo a quello arancione. Alla mezzanotte di domani, giovedì 15 settembre 2016 scatta il provvedimento su tutta la regione. Previste forti piogge.

Sull'imperiese e le valli Bormida e Stura l'allerta si concluderà alle 15 di domani, mentre sul resto della regione alle ore 17.

SCUOLE CHIUSE IN ALCUNI COMUNI

Diamo dunque uno sguardo al bollettino odierno di Arpal in base al quale è stato deciso di elevare il livello dell'allerta.

Mercoledì 14 settembre 2016: locali condizioni di disagio fisiologico per caldo su ABC. L'avvicinamento di un intenso vortice depressionario centrato sulla Francia determina, dalla tarda serata, bassa probabilità di temporali forti su A con possibili allagamenti localizzati ad opera dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche o di piccoli canali/rii. Possibili danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d'aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione.

Giovedì 15 settembre 2016: un fronte Atlantico determina un forte peggioramento. Dalle ore antelucane fino al pomeriggio, alta probabilità di temporali forti su tutto il territorio regionale a partire da AD e in successiva, rapida propagazione a BCE; localmente i fenomeni potrebbero risultare organizzati e stazionari. Le precipitazioni più intense sono attese nella prima parte della giornata con intensità forte su A e D, fino a molto forte su BCE. Possibili cumulate elevate su ABCE, significative su D.

Venerdì 16 settembre 2016: un nuovo impulso instabile attraversa la regione determinando una bassa probabilità di temporali forti con possibili allagamenti localizzati ad opera dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche o di piccoli canali/rii. Possibili danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d'aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento