rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Allerta gialla per temporali su tutta la Liguria

Emessa da Arpal dalle ore 10 alle 20 di martedì 28 giugno

Allerta gialla a Genova e in Liguria dalle ore 10 alle 20 di martedì 28 giugno, è stata emanata da Arpal, che ha spiegato: "Un passaggio temporalesco interromperà temporaneamente, il dominio dell’anticiclone e del caldo sulla Liguria.

"Dopo una notte rovente, soprattutto a Ponente ed una giornata che si preannuncia molto calda per via di un flusso di origine subtropicale - prosegue Arpal - martedì 28 giugno la Liguria sarà interessata dal transito di una perturbazione, piuttosto veloce ma ricca di componenti instabili. Il contrasto con la massa d’aria molto calda che insiste sulla Liguria potrà determinare temporali localmente anche forti, accompagnati da grandine e colpi di vento. I fenomeni sul Ponente potrebbero essere legati al passaggio della struttura a ridosso delle Alpi con conseguenti sconfinamenti mentre, sul centro Levante saranno possibili rovesci e temporali anche in formazione sul mare. Il graduale esaurimento delle precipitazioni è atteso dal tardo pomeriggio. Il transito della perturbazione porterà a un calo generalizzato delle temperature".

Molto elevate temperature della notte, soprattutto a Ponente; alle 2.00 Sanremo segnava ancora 30 gradi mentre la minima non è scesa sotto 28.2. Le altre minime più elevate si sono registrate ad Alassio (Savona) con 27.2, Imperia Osservatorio Meteo Sismico con 27.1, Diano Castello (Imperia) con 26.9. Per quanto riguarda le stazioni di riferimento dei restanti capoluoghi di provincia Genova Centro Funzionale (che domenica ha registrato una massima di 35.5) ha segnato 24.2, Savona Istituto Nautico 24.7, La Spezia 23.1. E alle ore 12.00 i termometri segnano 35.5 a Rocchetta Nervina (Imperia), 35.3 a Monterosso e Sarzana (La Spezia) mentre, nei capoluoghi di provincia, i valori massimi sono compresi tra i 30.4 di Imperia e i 33.4 di Savona.

Previsioni meteo Arpal lunedì 27 giugno

Venti fino a forti da est, sudest sulla costa di ponente fino a metà pomeriggio, in successiva attenuazione. L'avvezione di aria molto calda di matrice subtropicale unita a locali condizioni favoniche comporta un ulteriore diffuso e deciso aumento delle temperature (anche superiori a 35° C, seppure associati a bassi livelli di umidità) determinando condizioni di marcato disagio fisiologico per caldo su tutta la regione

Previsioni meteo Arpal martedì 28 giugno

Martedì 28 giugno il transito di un'onda depressionaria determina condizioni di spiccata instabilità su tutta la regione tra tarda mattinata e pomeriggio con probabili temporali da Ponente verso Levante con alta probabilità di fenomeni forti o organizzati anche associati a repentini colpi di vento e locali grandinate. Venti fino a 40-50 km/h, localmente forti, con improvvise raffiche associate ai temporali. Temperature in calo, ma ancora elevate su C dove permangono condizioni di disagio fisiologico per caldo, specie nelle vallate interne meno ventilate.

Nulla da segnalare, infine, per mercoledì 29 giugno.

Questa la suddivisione in zone del territorio regionale:

  • A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa
  • B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno
  • C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla
  • D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida
  • E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia

Arpal ricorda che la Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta. In caso di eventi intensi, durante l’allerta saranno pubblicato messaggi di monitoraggio reperibili sul sito https://allertaliguria.regione.liguria.it.

Le disposizioni del Centro operativo comunale

Il Coc (Centro Operativo Comunale) si è riunito e, sulla base della dichiarazione di stato di allerta gialla per temporali dalle 10 alle 20 di martedì 28 giugno sul territorio del Comune di Genova, diramata dalla Regione Liguria, ha messo in atto le azioni previste dal Piano comunale di emergenza per la gestione del rischio meteo-idrogeologico.

Per tutta la durata dell’allerta saranno monitorati i principali corsi d’acqua del territorio comunale da parte dei volontari di protezione civile e della polizia locale.

Il Comune di Genova ricorda che, durante il periodo di allerta meteo idrologica, i cittadini sono tenuti ad adottare, in tutta la città, i comportamenti di autoprotezione.

Tutte le ordinanze e le norme di auto-protezione sono disponibili sul sito www.comune.genova.it

All'entrata in vigore dell'allerta:

  • predisporre paratie a protezione dei locali al piano strada, chiudere le porte di cantine e seminterrati e salvaguardare i beni mobili che si trovano in locali allagabili;
  • porre al sicuro i propri veicoli in zone non raggiungibili dall’allagamento;
  • limitare gli spostamenti a esigenze di effettiva necessità;
  • tenersi aggiornati sull’evolversi della situazione e prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle autorità, da radio, tv e tutte le altre fonti di informazione.

Le informazioni e gli aggiornamenti ufficiali sono divulgati attraverso:

  • pannelli luminosi stradali disposti lungo la viabilità principale e paline alle fermate Amt;
  • sito del Centro Funzionale di Protezione Civile della Regione Liguria https://allertaliguria.regione.liguria.it;
  • sito del Comune di Genova https://www.comune.genova.it/servizi/protezionecivile

È anche possibile avere informazioni e avvisi tramite i canali Telegram agli indirizzi ProtezioneCivileComuneGenova_bot e @GenovaAlert

Per tutta la durata dell’allerta sarà attiva la sala di emergenza della Protezione Civile del Comune di Genova.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta gialla per temporali su tutta la Liguria

GenovaToday è in caricamento