rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Meteo, dalle 10 cessata allerta su tutta la regione

I livelli idrometrici dei corsi d'acqua di centro ponente, maggiormente interessati dalle precipitazioni, sono rientrati al di sotto delle soglie di esondazione e di guardia

Dopo il passaggio, più rapido del previsto, dell'atteso fronte perturbato sulla Liguria, la fase di acuto maltempo che ha interessato la regione va progressivamente attenuandosi. Arpal ha modificato l'allerta meteo, che si chiude in tutte le zone alle ore 10 di oggi, martedì 5 ottobre.

Dalla mezzanotte rovesci sparsi, deboli localmente moderati (cumulata oraria massima 21 millimetri a Cuccarello, nel comune di Sesta Godano-La Spezia) hanno interessato il territorio regionale. Dalla serata di ieri, i livelli idrometrici dei corsi d'acqua di centro ponente, maggiormente interessati dalle precipitazioni (Bormida di Spigno, Erro, Orba, Stura, Letimbro), sono rientrati al di sotto delle soglie di esondazione e di guardia; attualmente i livelli sono in lenta discesa, discesa che proseguirà nel corso delle prossime ore. Non si escludono, comunque, nelle prossime ore fenomeni legati a una residua instabilità post frontale.

I venti, che restano prevalentemente meridionali, sono ancora forti con raffiche anche superiori ai 100 km/h (115.6 km/h a Casoni di Suvero, nello spezzino, 100.1 km/h a Fontana Fresca, Sori).

Previsioni meteo Arpal martedì 5 ottobre

Graduale allontanamento del sistema frontale con residuo maltempo in particolare sul Levante. Piogge diffuse su CE con alta la probabilità di temporali forti fino alle ore centrali, anche persistenti su C fino al mattino. Residua instabilità altrove con bassa probabilità di temporali forti. Venti forti da Sud-Ovest su BD, anche di burrasca su ACE con ulteriore intensificazione dal pomeriggio. Mare agitato o localmente molto agitato, con mareggiate di libeccio su AB, anche intense su C con possibile moto ondoso incrociato al mattino.

Previsioni meteo Arpal mercoledì 6 ottobre

L'avvicinamento di una nuova perturbazione da Nord-Ovest determina un aumento dell'instabilità sul Centro-Levante, con bassa probabilità di temporali forti (possibili allagamenti localizzati ad opera dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche o di piccoli canali/rii. Possibili danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d'aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione). Venti settentrionali in rinforzo su ABD con raffiche più intense dalla sera.

La suddivisione in zone del territorio regionale

  • A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa
  • B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno
  • C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla
  • D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida
  • E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, dalle 10 cessata allerta su tutta la regione

GenovaToday è in caricamento