Allerta meteo, le disposizioni di sicurezza in città

Arancione dalle 14 di sabato, rossa dalle 18 alle 8 di domenica mattina: tutti i provvedimenti presi dal Comune

Come da previsioni anticipate nei giorni scorsi, si preannuncia un sabato di allerta meteo sulla Liguria e a Genova: dopo un iniziale avviso di allerta arancione, il livello è stato innalzato a rosso sulla zona centrale della Regione, e il Coc, Centro Operativo Comunale, si è riunito nuovamente sabato alle ore 12.30 per mettere in atto i dispositivi di sicurezza previsi in questi casi.

Ricordiamo che, per quanto riguarda Genova, dalle ore 14 alle ore 18 di sabato 9 settembre vige l'allerta arancione, che dalle ore 18 di sabato 9 settembre alle ore 8.00 di domenica 10 settembre diventerà rossa.

I provvedimenti del Coc

In particolare, è stato deciso il potenziamento del presidio territoriale della Polizia municipale con 4 pattuglie dedicate al monitoraggio dei rivi, tra quelle già presenti in servizio ordinario, e, in rinforzo al quadrante serale, periodo più critico in base alle previsioni, il potenziamento con 4 pattuglie dedicate sempre al monitoraggio rivi. Attivate anche 9 pattuglie di pronto impiego dalle ore 18 di sabato 9 settembre fino a cessata allerta. Attivate inoltre 16 squadre di volontariato di protezione civile. Chiuso il guado di via Veilino, presidiate e monitorate via Pontetti, via Superiore Budulli e via Rio Fulle.

Le direzioni del Comune di Genova, i Municipi e le Aziende (Aster, Amiu e Amt) hanno inoltre attivato i piani di emergenza previsti per lo stato di allerta meteo arancione. Allertate anche le squadre di volontari di protezione civile. È stato deciso il rinvio dell’incontro di calcio Sampdoria-Roma, in programma allo stadio Luigi Ferraris alle ore 20.45 di sabato 9 settembre. Tra gli altri provvedimenti:

-     chiusura degli impianti sportivi pubblici e privati

-     chiusura dei musei civici dalle ore 18 di sabato 9 settembre

-     chiusura delle biblioteche Berio e De Amicis dalle ore 18 di sabato 9 settembre

-     chiusura dei parchi e dei giardini pubblici dalle ore 18 di sabato 9 settembre

-     chiusura dei cimiteri dalle ore 18 di sabato 9 settembre

-     sospensione di qualsiasi manifestazione ed evento all’aperto

-     chiusura dei sottopassi pedonali di piazza Montano, via Borgo Incrociati, piazza Rizzolio/via Gattorno, piazza Porticciolo, piazzale Kennedy/viale Brigate Partigiane, piazza Massena

Trasporto pubblico

Per quanto riguarda il trasporto publico cittadino, Amt informa che dalle ore 18.00 di sabato 9 alle ore 8.00 di domenica 10 settembre:

- la metropolitana sarà in servizio sulla tratta Brin – De Ferrari. Per tutta la durata dell’allerta rossa resterà chiusa la stazione metro di Brignole;

- l’ascensore di Quezzi sarà chiuso;

- saranno chiusi gli ascensori del sottopasso della stazione ferroviaria di Sestri Ponente, in via Puccini;

- la ferrovia Genova Casella resterà chiusa per l’intera durata dell’allerta rossa. Compatibilmente con le condizioni della viabilità stradale verrà istituito il servizio bus sostitutivo con lo stesso orario del trenino. Il bus sostitutivo partirà da Genova piazza Manin e dalla stazione di Casella.

- Resteranno chiusi i due accessi della stazione di Brignole di via Canevari e gli ascensori all’interno della stazione metro zona Canevari. La stazione metro di Brignole sarà accessibile da piazza Raggi (Borgo Incrociati) e da piazza Verdi dai normali accessi. Saranno chiusi gli ascensori del sottopasso ferroviario di Sestri Ponente (via Puccini).

- chiusura fino a cessata allerta della Galleria Pizzo sulla strada statale Aurelia

- divieto di sosta in via Pontetti nel tratto dal civico 1 al civico 14/c

Musei e manifestazioni

Tutte la manifestazioni all’aperto e/o in aree esondabili, e dunque anche quelle di punta come l'Oktoberfest e la Festa dell'Unità, devono essere sospese a partire dalle ore 14 di sabato 9 settembre.

Parcheggi

Tutti i possessori di tagliandi Blu Area A, B, C, R, T, esclusivamente nei casi in cui tali zone siano state opzionate come prima scelta (es. AL - CF - CG ecc.), nonché i possessori di tagliandi  Blu Area FB e FC, hanno diritto a parcheggiare gratuitamente in tutte le zone Blu Area, a partire da 3 ore prima della decorrenza dell'allerta e fino alle ore 12 del giorno successivo della cessata allerta.

Quanto sopra è valido anche per i residenti di zona via Fereggiano / corso De Stefanis non in possesso di contrassegno Blu Area esponendo copia della carta di circolazione.

Le misure di auto-protezione

Il Comune ricorda che, all'entrata in vigore dell'allerta, devono essere adottate le seguenti misure:
• predisporre paratie a protezione dei locali al piano strada, chiudere le porte di cantine e seminterrati e salvaguardare i beni mobili che si trovano in locali allagabili;
• porre al sicuro i propri veicoli in zone non raggiungibili dall’allagamento;
• limitare gli spostamenti a esigenze di effettiva necessità;
• tenersi aggiornati sull’evolversi della situazione e prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità, da radio, tv e tutte le altre fonti di informazione.

Le informazioni e gli aggiornamenti ufficiali sono divulgati attraverso: pannelli luminosi stradali disposti lungo la viabilità principale e paline alle fermate Amt; sito del Centro Funzionale di Protezione Civile della Regione Liguria (www.allertaliguria.gov.it); sito del Comune di Genova (https://www.comune.genova.it/servizi/protezionecivile); servizio gratuito di allerta meteo via sms. Per tutta la durata dell’allerta sarà attiva la sala di emergenza della Protezione Civile del Comune di Genova e sarà attivo il numero verde della Protezione Civile del Comune di Genova 800177797.

Il dettaglio dell'allerta zona per zona

Di seguito le modalità di allerta sulle diverse aree:

- Bacino A:  Lungo la costa fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa dalle ore 14 di sabato alle 8 di domenica arancione (su tutti i bacini)

-Bacino B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno dalle ore 14 alle 18 arancione (su tutti i bacini), dalle 18 di sabato alle 8 di domenica rossa (su tutti i bacini)

- Bacino C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla dalle ore 17 di sabato alle 8 di domenica arancione (su bacini piccoli e medi) e gialla (su bacini grandi), dalle 8 alle 14 di domenica gialla (su tutti i bacini)

- Bacino D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida dalle ore 14 alle 18 arancione (su bacini piccoli e medi), gialla (su bacini grandi); dalle 18 di sabato alle 8 di domenica rossa (su bacini piccoli e medi), arancione (su bacini grandi)

- Bacino E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia dalle ore 14 alle 18 arancione (su bacini piccoli e medi), gialla (su bacini grandi); dalle 18 di sabato alle 8 di domenica rossa (su bacini piccoli e medi), arancione (su bacini grandi)

La Protezione Civile fa sapere che la parte più intensa delle precipitazioni è più probabile da metà pomeriggio alle prime ore della notte; gli orari di uscita dell'allerta sono stati fissati su base idrologica, tenendo conto delle possibili risposte dei torrenti, che potrebbero reagire repentinamente dopo lunghi mesi di siccità. La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell'allerta.

allerta rossa bollettino-2

 La situazione e le previsioni per le prossime ore

Situazione: da numerose corse i modelli previsionali "vedono" segnali importanti sulla Liguria, alle prese da questo pomeriggio con la prima perturbazione atlantica della stagione. Anche le ultime uscite confermano, definendone meglio l'intensità, la configurazione sinottica di ieri, con la discesa di una massa d'aria fredda dal Nord Europa verso il Nord Africa, un minimo di pressione al suolo sul Mar Ligure e il relativo peggioramento delle condizioni meteorologiche. Il fronte sembra destinato ad attraversare la nostra regione da ovest a est, con le precipitazioni più diffuse che inizieranno a partire dalla parte centrale della giornata. Una perturbazione che, in un contesto di piogge diffuse di intensità forte, localmente molto forte, con cumulate elevate, potrà determinare la convergenza di venti al suolo con temporali forti, organizzati e persistenti, e mare localmente agitato. Il passaggio del fronte sembra abbastanza rapido, e le precipitazioni potrebbero gradualmente lasciare la regione da ponente verso levante durante la notte. Tuttavia potrebbero permanere condizioni di rischio legate alle risposte dei torrenti, che andranno avanti qualche ora rispetto al termine delle precipitazioni.

Sabato 9 settembre: Una intensa perturbazione atlantica determinerà dal primo pomeriggio piogge diffuse con intensità molto forti e quantitativi elevati su tutte le zone. I fenomeni si estenderanno da Ponente a Levante nel corso del pomeriggio con alta probabilità di temporali forti, organizzati e persistenti su tutte le zone. Venti di burrasca da Sud/Sud-Ovest su C con raffiche fino a 80-90 km/h, forti da Sud/Sud-Ovest con raffiche fino a 70-80 km/h su ABDE. Mare localmente agitato su ABC.

Domenica 10 settembre: Piogge diffuse e temporali fino alle prime ore del mattino con intensità molto forti e quantitativi elevati su C; intensità forti e quantitativi significativi su ABDE. Alta probabilità di temporali forti, organizzati e persistenti su C; alta probabilità di temporali forti ed organizzati su ABDE. Venti forti rafficati da Nord/ Nord Ovest su ABDE, forti da Sud/SudOvest su C.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lunedì 11 settembre: Nulla da segnalare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Coronavirus, Liguria 'chiusa' per tre notti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento