rotate-mobile
Cronaca

Allerta arancione prolungata, nubrifagio e allagamenti: gli aggiornamenti

Temporali forti con possibilità di grandine e colpi di vento, avviso per vento forte di burrasca e mareggiate intense a Genova

È scattata alle ore 7 di domenica 27 agosto 2023 l'allerta arancione emessa da Arpal ed è stata allungata fino alle ore 15 di lunedì 28 agosto, poi scenderà a gialla fino alle ore 20 su tutta la Liguria. Si tratta del massimo livello di allerta per i temporali, che potrebbero essere forti e organizzati assumendo carattere di stazionarietà, abbinati alla possibilità di grandine, colpi di vento e possibili downburst. La sala operativa regionale è aperta per tutta la durata dell’allerta. 

Nubifragio in serata a Genova

Un forte nubifragio si è abbattuto su Genova in serata, tuoni e fulmini, ma anche forti allagamenti e disagi in città. Segnalazioni da Caricamento, piazza Montano e via Degola a Sampierdarena e poi in corso Carbonara a Castelletto. Una lettrice segnala problemi anche nel centro storico. Un fiume d'acqua in via San Bernardo (nel video qui sotto), ma sono tante altre le strade coinvolte da situazioni di questo tipo. 

La Croce Bianca Genovese ha inviato in redazione alcune foto di allagamenti nella propria sede di piazza Palermo, un fiume d'acqua in via Barabino alla Foce. Problemi anche in corso Torino, alla stazione ferroviaria di Principe (invasa da una cascata d'acqua (a questo link il video), a Cornigliano in via San Giovanni d'Acri, a San Fruttuoso, in Val Bisagno e in molte altre parte della città. Alcuni cittadini segnalano la mancanza di elettricità in diverse vie di San Teodoro e nel centro storico, altri il crollo di un muro di contenimento al Lagaccio. Fermi anche alcuni treni diretti a Genova tra Arquata e Serravalle per un guasto alla linea elettrica. 

VIDEO | La stazione di Principe diventa una cascata d'acqua durante il nubifragio

Tre persone salvate nel sottopasso di Brin

Tre persone sono rimaste intrappolate nel sottopasso di Brin nella notte, sono state salvate dai vigili del fuoco con il reparto sommozzatori (a questo link l'articolo)

Nubifragio a Genova, allagamenti e fango in Val Bisagno. Foto

Sottopassi allagati 

Alle ore 22 la Protezione Civile raccomanda la massima attenzione per i sottopassi allagati di via Milano (il primo a assere chiuso alle 21:50), via di Francia, via Degola/piazza Montano, Brin e corso Torino. Chiuso anche quello di Staglieno.

Val Bisagno allagata, negozi e strade invasi da acqua e fango

Stop alla funicolare e alla metropolitana

Alle 22:20 è stato temporaneamente sospeso causa allagamenti il servizio della funicolare Zecca-Righi. Alle 23:00 è stata fermata anche la metropolitana. 

Croce Bianca, allagamenti in piazza Palermo. Foto

Corso Italia chiuso per allagamento 

Corso Italia chiuso in entrambe le direzioni per allagamenti tra le 2:50 e le 3:50 di notte, qui sotto il video dei vigili del fuoco.

Gli aggiornamenti di Arpal

Arpal domenica sera ha informato che il settore centrale del Mar Ligure continua a produrre intense celle temporalesche: su Genova Castellaccio sono caduti 71mm/1h (14mm/5m), 44 mm sul Centro Funzionale e 38 a Fiumara, accompagnati da numerosissimi fulmini. Parte della struttura sta per interessare anche il Monte di Portofino e i comuni a levante di Santa Margherita e Rapallo, il cui territorio risente già dei 60mm/1h caduti oggi.

Toti: "Notte complessa, massima prudenza"

Nella serata di domenica è intervenuto anche il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti: "Forti temporali e rovesci - ha spiegato - si stanno abbattendo sulla Liguria, in particolare tra Varazze e il Tigullio. Nella sala operativa, dove mi trovo con volontari e previsori che monitorano costantemente la situazione, non si segnalano particolari danni, alcuni allagamenti in particolare nella stazione di Genova Principe, alcuni alberi caduti e qualche breve black out, al momento sotto controllo. Ma la notte è solo all’inizio e l’incrocio di forti venti, caldi da sud e più freddi da nord, non consentono di stabilire con grande anticipo dove colpiranno i temporali più violenti. Molto probabilmente le prossime ore fino all’alba saranno le più complesse. Si raccomanda la massima prudenza".

Mercati chiusi, scuole aperte per gli esami di riparazione

Il centro operativo comunale si è riunito nella serata di domenica e ha disposto la chiusura dei mercati all’aperto per lunedì 28 agosto. L’eventuale chiusura dei mercati per martedì 29 agosto verrà valutata in seguito all’evoluzione della situazione meteorologica. Confermata invece l'apertura delle scuole per il primo giorno esami riparazione scuole medie superiori.

Vento di burrasca e mareggiate intense, divieti a Genova

Oltre all'allerta arancione è stato emesso dal centro funzionale meteo-idrologico di Protezione civile della Regione Liguria un avviso. Prevede burrasca forte di vento da domenica 27 a martedì 29 agosto e mareggiate intense per lunedì 28 agosto. Sono quindi stati adottati alcuni provvedimenti dal Comune di Genova. Stop a motocicli, mezzi telonati e furgonati sulla sopraelevata Aldo Moro. Cimiteri e parchi chiusi così come gli accessi pubblici al mare e alle scogliere del territorio comunale.

Mareggiate intense e vento di burrasca forte, scattano i divieti

Toti: "Massima prudenza, se esistesse un'allerta rossa l'avremmo dichiarata"

"Invitiamo tutti alla massima prudenza e a seguire gli aggiornamenti che saranno diffusi sui canali di comunicazione della Regione e di Arpal ed evitando tutti gli spostamenti non necessari - dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti -. Se esistesse un’allerta rossa per temporali l’avremmo dichiarata: il fatto che sia arancione non vuol dire che non possa portare con sé dei danni, anche perché nelle prossime ore, soprattutto nella notte. Terremo costantemente monitorata la situazione, in modo da rispondere immediatamente a possibili criticità".

Giampedrone: "Fronte più lento del previsto, attenzione tra serata e notte"

"Al momento non abbiamo particolari criticità, ma ricordiamo a tutti che l’allerta arancione è il massimo grado di allerta per questo tipo di fenomeni temporaleschi - dichiara l’assessore alla Protezione civile Giacomo Giampedrone -. Il fronte arriverà sulla nostra regione più lentamente di quanto previsto, ma ciò non deve farci abbassare la guardia soprattutto nel corso della serata e della notte di oggi. Ci attendiamo fenomeni come grandine e vento forte, tipici di questo tipo di celle temporalesche: l’auspicio è che transitino velocemente sul nostro territorio, senza soffermarsi troppo a lungo su porzioni ristrette di territorio".

Maltempo, alberi caduti e problemi in autostrada

Primi effetti dell'allerta arancione per temporali nella tarda mattinata di domenica 27 agosto 2023 e all'ora di pranzo. Una forte pioggia, mista a grandine, si è abbattuta nel Tigullio e nel levante, alberi caduto in strada a Rapallo e allagamenti, con rallentamenti e code, sull'autostrada A12 (a questo link il nostro approfondimento).

Forte pioggia nel levante: alberi caduti e allagamenti in autostrada

I provvedimenti di Amt

La metropolitana sarà  in servizio sull’intera tratta Brin-Brignole; resteranno però chiusi fino a cessata allerta arancione, i due accessi della stazione metro di Brignole di via Canevari, gli ascensori all’interno della stazione metro zona Canevari e gli ascensori da piazza Raggi a corso Montegrappa. La stazione metro di Brignole sarà accessibile da piazza Raggi (Borgo Incrociati) e da piazza Verdi dai normali accessi. Per tutta la durata dell’allerta arancione l’uscita obbligatoria sarà attraverso la stazione ferroviaria. Per tutta la durata dell’allerta arancione gli ascensori del sottopasso della stazione ferroviaria di Sestri Ponente, in via Puccini, e l'ascensore di Quezzi resteranno chiusi. Chiusa anche la ferrovia Genova-Casella, previsto un bus sostitutivo (a questo link l'articolo completo).

Allerta: i provvedimenti di Amt per metropolitana, ascensori e trenino di Casella

Previsioni meteo Arpal Genova e Liguria domenica 27 agosto

Tempo perturbato con precipitazioni, spiccata instabilità con alta probabilità di temporali forti e organizzati anche stazionari su tutte le zone. Da metà giornata intensificazione delle piogge, tra moderate e forti, con cumulate areali fino a elevate e localmente anche molto elevate. I temporali potranno essere accompagnati da grandinate, colpi di vento e locali donwburst. Deciso rinforzo dei venti fino a burrasca forte in serata: da Nord su ABD da Sud-Est su CE. Moto ondoso in deciso aumento.

Previsioni meteo Arpal Genova e Liguria lunedì 28 agosto

Ancora precipitazioni con cumulate areali fino a elevate, localmente molto elevate, e intensità tra moderata e forte. Alta probabilità di temporali forti e organizzati anche stazionari su tutte le zone per spiccata instabilità in parziale attenuazione da metà pomeriggio. I temporali potranno essere accompagnati da grandinate, colpi di vento e locali downburst. Venti di burrasca forte anche rafficati da Nord su ABD e da Sud-Est su C. Mare fino ad agitato o molto agitato con possibili mareggiate intense da Sud-Ovest sulle coste esposte di ABC.

Allerta meteo arancione, le disposizioni del centro operativo comunale

Previsioni meteo Arpal Genova e Liguria martedì 29 agosto 

Venti di burrasca o burrasca forte settentrionali anche rafficati. Mare localmente agitato su A, mare agitato con possibili mareggiate su BC.

Allerta, 3BMeteo: "Ciclone tropicale con forte maltempo, temporali e venti fino a 80-100km/h"

Lorenzo Badellino di 3BMeteo analizza la situazione e spiega quali sono i fenomeni attesi per le prossime ore, focalizzando l'attenzione sulla giornata di lunedì 28 agosto per la formazione di un ciclone dalle caratteristiche tropicali con temporali e venti fino a 80-100km/h. "Tra il pomeriggio e la sera rovesci e temporali anche di forte intensità bersaglieranno la nostra regione, estendendosi dalle aree centro-occidentali fino allo spezzino, con rischio nubifragi. L'interazione tra l’intensa perturbazione atlantica e il mare molto caldo darà vita alla formazione di un potente ciclone dalle caratteristiche tropicali dalle prime ore di lunedì sul Mar Ligure, che potrebbe trasformarsi potenzialmente anche in un Medicane (uragano mediterraneo), destinato a impattare sulla costa tra Savona e Genova entro il primissimo pomeriggio. Ne conseguirà una sensibile intensificazione dei venti a rotazione ciclonica, con raffiche anche di 80-100km/h, mareggiate sulle coste esposte, oltre a marcato maltempo con piogge, temporali, rischio nubifragi e ulteriori accumuli pluviometrici che nell'arco delle 24 ore potranno raggiungere e localmente superare i 100mm. Una simile situazione potrebbe essere causa di seri danni sulle coste e criticità idrogeologiche sulle zone dell'entroterra. Nelle ore centrali del giorno, tuttavia, non sono escluse temporanee schiarite, con fenomeni che dovrebbero attenuarsi giusto per qualche ora. Martedì il ciclone inizierà ad indebolirsi, i venti tenderanno ad attenuarsi e anche l'instabilità andrà progressivamente riducendosi, seppur la giornata si manterrà spiccatamente variabile con possibilità di alcuni rovesci sparsi e intermittenti".

Allerta, 3BMeteo: "Imminente formazione di un ciclone tropicale con forte maltempo, temporali e venti fino a 80-100km/h"

La suddivisione in zone del territorio regionale

  • A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa
  • B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno
  • C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla
  • D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida
  • E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia.

Continua a leggere su GenovaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta arancione prolungata, nubrifagio e allagamenti: gli aggiornamenti

GenovaToday è in caricamento