menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allerta 1 fino alla mezzanotte, piogge e vento in attenuazione

Prosegue l'allerta meteo 1 sino alle ore 24 su Genova. In città la notte è trascorsa relativamente tranquilla dopo i disagi di ieri

Prosegue l'allerta meteo 1 sino alle ore 24 su Genova. In città la notte è trascorsa relativamente tranquilla dopo i disagi di ieri. È piovuto forte soprattutto nel comune di Cogoleto: i vigili del fuoco hanno dovuto compiere diversi interventi a causa di fondi e cantine allagate.

Nella notte allagamenti anche a Genova in molti sottopassi cittadini a causa della pioggia con conseguente chiusura da parte della polizia municipale. I danni più gravi li ha causati il vento, con cartelli e rami sradicati. Mare molto mosso con onde altre anche più di 4 metri registrare nella zona di Capo Mele.

Aggiornamento ore 11.40: continua a piovere in modo leggero su tutta Genova, salvo l'estremo ponente. Le cumulate dell'ultima ora non superano i 5 mm. L'animazione radar continua a mostrare bande di precipitazione sul territorio comunale e al largo del golfo di Genova in movimento verso nord.

Ore 10.53: emesso un nuovo bollettino dell'Arpal. La Protezione Civile conferma il cessato allerta a partire dalla mezzanotte.

Ore 10.30: cede l'asfalto, via Borzoli chiusa.

Ore 9.45: l'animazione radar e la rete pluviometrica comunale mostrano bande di precipitazione a carattere di rovescio in rapido movimento che hanno interessato il ponente cittadino e la val Polcevera. Permangono precipitazioni su tutto il territorio, ma con intensità moderate. I livelli idrometrici nei bacini maggiormente interessati dalle attuali precipitazioni sono al di sotto di valori critici.

Ore 8: fenomeni temporaleschi in attenuazione. Vento e mare in calo di intensità. Chiusi parchi e cimiteri. Da segnalare due piccoli smottamenti: il primo a Vesima, che verrà risolto nel corso della giornata, e il secondo a Sant'Ilario.

Ore 6: l'animazione radar mostra insistenti bande di precipitazioni a carattere di rovescio in rapido movimento da sud verso nord a carico del savonese orientale, bande che, solo adesso interessano i municipi di ponente e centro con rovesci non temporaleschi; altrove continuano a cadere piogge perlopiù deboli. Gli accumuli maggiori, dalle ore 00, lambiscono i 15 mm in alta Bisagno, i 20 mm a Fabbriche. Tra le province di Massa e Spezia si osserva ancora organizzata e rigenerante attività temporalesca. Da segnalare un evidente calo dell'intensità dei venti pur ancora generalmente moderati dai quadranti meridionali.

Ore 4.30: precipitazioni moderate continuano a interessare l'areale genovese, le cumulate dalle 00 oscillano intorno 10 mm a Fabbriche e alta Bisagno, 6/7 mm in alta Polcevera, 3/5 mm altrove. Non si osservano fenomeni di natura temporalesca sul territorio regionale a esclusione del persistere di una linea autorigenerante tra spezzino e alta Toscana. Si mantiene molto forte la ventilazione meridionale specie sul municipio Ponente dove, da poco, l'anemometro di Crevari ha toccato i 104.6 km/h.

Ore 2.30: moderate piogge sparse interessano il territorio comunale con accumuli non significativi. Radar e fulminazioni rilevate mostrano la linea temporalesca ormai defilata sullo spezzino, mentre sull'arco ligure si osservano piogge moderate diffuse, localmente forti nell'entroterra imperiese/savonese. Continua a insistere intensa ventilazione meridionale con raffiche massime che hanno superato i 60 km/h (max 90.2 km/h a Crevari). Alla boa di Capo Mele, l'altezza d'onda significativa, dopo un massimo di 4.73 m è scesa ora a 4.18 m.

Ore 0.10: a seguito della linea temporalesca sfilata sul medio levante regionale, si osserva una pausa delle precipitazioni sul territorio comunale dove le cumulate giornaliere hanno raggiunto i seguenti valori massimi sui singoli municipi: Ponente 86.4 mm, Medio Ponente 69.1 mm, Valpolcevera 53.1 mm, Centro Ovest 44.7 mm, Centro Est 22.9 mm, Media Bisagno 32.5 mm, Bassa Bisagno 18.8 mm, Medio Levante 16.8 mm e Levante 19.6 mm. Si segnala il rinforzo della ventilazione sud-occidentale (libeccio) in particolare sul Municipio Ponente e moto ondoso in ulteriore aumento (altezza onda significativa alla boa Capo Mele 4.18 m, massimo giornaliero).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento