Temporali e forte vento, nuova allerta gialla per sabato

Peggioramento atteso in serata dopo la tregua pomeridiana: colpita soprattutto la costa da Spotorno a Camogli, ma anche l'entroterra. I dettagli

Nonostante gli sporadici raggi di sole che hanno fatto capolino in mattinata, le previsioni meteo di Arpal per le prossime ore confermano che sarà la pioggia a dominare il weekend in Liguria: la Protezione Civile Regionale ha diffuso una nuova allerta galla per temporali dalle 7 alle 18 di sabato 4 febbraio, che interessa soprattuto il centro levante della regione, nello specifico:

- Zona B: la costa da Spotorno a Camogli comprese, la Valpolcevera e la Valbisagno

- Zona C: la costa da Portofino sino al confine con la Toscana la Valfontanabuona e la valle Stura;

- Zona E: Valle Scrivia, Val d'Aveto,  Val Trebbia

Risparmiate dal maltempo, e dunque con criticità verde, la zona A (l’interno della provincia di Imperia e la valle del Centa) e la zona D (valle Stura ed entroterra savonese compresa la Valbormida).

Già nella giornata di giovedì era stato emesso un avviso di allerta gialla per le zone B, C ed E, in vigore sino alle 14 di venerdì: una pausa di qualche ora, e poi il peggioramento atteso in serata tornare a far cadere la pioggia, questa volta con maggiore intensità.

Arpal fa sapere intanto che questa prima perturbazione in transito sulla Liguria ha portato cumulate significative: dalla mezzanotte alle 11 si sono registrati 59.6 millimetri a Urbe Vara Superiore (Savona), 56,2 a Campo Ligure e Cabanne di Rezzoaglio (entrambe le stazioni sono in provincia di Genova). Nelle ultime 12 ore si segnalano anche i 53.6 a Genova Fiorino, i 50.6 a Stella Santa Giustina(Savona), 44.6 di Calice al Cornoviglio (La Spezia) e Verzi Loano(Savona) e i 42.6 di Sella Giassina (Genova). 

Di seguito, nel dettaglio, le previsioni per i prossimi giorni:

Venerdì 3 febbraio:  progressiva attenuazione delle precipitazioni a carattere temporalesco sul Levante. In serata nuovo passaggio instabile, con possibili rovesci o temporali, in particolare su B, C ed E. Bassa probabilità di temporali forti con possibili allagamenti localizzati ad opera dei sistemi di smaltimento o di piccoli canali/rii. Possibili danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d'aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione. Venti localmente forti da Sud Ovest.

Sabato 4 febbraio:  nelle prime ore bassa probabilità di locali fenomeni temporaleschi forti, in particolare su B, C ed E. Dopo una breve pausa, in mattinata un nuovo passaggio perturbato porta a precipitazioni significative e localmente moderate, con alta probabilità di locali fenomeni temporaleschi forti, in particolare su B, C ed E. Progressivo esaurimento delle precipitazioni da Ovest verso Est nel pomeriggio. Venti localmente forti da Sud Ovest, mare in aumento fino a localmente agitato. Possibili mareggiate su C nella seconda parte della giornata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica 5 febbraio: il passaggio di una nuova veloce perturbazione determina ancora precipitazioni significative, in particolare su B, C ed E, con bassa probabilità di temporali forti: possibili allagamenti localizzati ad opera dei sistemi di smaltimento o di piccoli canali/rii. Possibili danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d'aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione. In serata rinforzo venti da Nord su B. Mare localmente agitato su C nelle prime ore, in calo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, nuove regole in Liguria: alle superiori lezioni a casa a rotazione, "coprifuoco" in 4 zone di Genova

  • Covid, il coprifuoco per frenare il contagio: cosa succede nelle zone rosse. Ospedali in affanno

  • Coronavirus e ipotesi lockdown, Bassetti: «Coprifuoco opportuno per Genova, Milano e Roma»

  • Non rispettano tempi di riposo, pioggia di multe per autisti di mezzi pesanti

  • Dialetto curioso: "massacan", da dove deriva questa parola antichissima?

  • Coronavirus: sempre più casi a Genova, ipotesi coprifuoco in alcune zone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento